Perché dovresti avere un business plan Homestead e i 7 semplici passaggi

Ti sei mai chiesto come potresti trasformare la tua fattoria in un'azienda in forte espansione?

Bene, come molte cose, tutto inizia con un piano.

Ma come si crea un business plan per la fattoria? Cosa devi considerare prima di lanciare questa idea?

Ora, qui è dove posso aiutarti. Ti darò lo schema per creare il tuo piano aziendale, ma dovrai fornire le tue risposte.

Tuttavia, ecco ciò che dovresti considerare e le parti di un vero piano aziendale per la fattoria.

Piano aziendale della fattoria

Perché ho bisogno di un business plan?

La prima volta che ho sentito qualcuno dire "scrivere un business plan" ho quasi riso ad alta voce. L'ultima volta che ho scritto un business plan ne ho ottenuto il 100%, ma ero al college. Ho pensato che fosse solo per le persone che volevano avviare un'attività commerciale redditizia che doveva convincere altre persone a quanti soldi potevano guadagnare per mettere insieme i fondi per lanciare il sogno dei loro affari.

Ovviamente, non ho visto come la mia fattoria rientra in quella categoria.

Ma ora vedo che un piano aziendale non è solo per coinvolgere gli investitori. In effetti, non sono sicuro che avrei voluto altri "investitori ufficiali" a bordo per la mia fattoria. A meno che, naturalmente, fosse qualcuno con cui condividessi la terra e un sogno simile.

Tuttavia, ora vedo che un piano aziendale ti obbliga davvero a sederti e pensare a quanti più aspetti di un'azienda possibile. Sei costretto a mettere le tue idee sulla carta e a meditarle a fondo.

Inoltre, ti aiuta a guardare e vedere quali potrebbero essere i tuoi ostacoli, come puoi risolvere questi problemi prima di iniziare e anche quali possono essere le tue potenziali aree di forza.

Quindi, vedi, un business plan non è solo per qualcuno che vuole avviare un'attività di mattoni e malta. Può anche essere utile per quelli di noi che vogliono trasformare la nostra terra in un modo per realizzare un profitto. Può anche essere utilizzato se si desidera produrre un oggetto sulla propria fattoria e venderlo tramite Internet.

Qualunque sia il tuo sogno, un business plan ti darà sicuramente una buona opportunità per realizzarlo perché ti farà pensare alla tua idea.

Parti di un piano aziendale

Ancora una volta, ho sentito un po 'di nostalgia nello scrivere questo articolo. Sono tornato ai tempi del college quando frequentavo i corsi di lavoro. Mi sono ricordato dei sogni che avevo fatto, dei piani che avevo messo su carta e di quanto tutto fosse ben organizzato.

Quindi sono davvero felice di poter condividere con te la stessa conoscenza. Spero che questo ti aiuti a portare i tuoi sogni sulla strada per diventare la tua nuova realtà.

1. Sintesi

via Business News Daily

Il Riepilogo esecutivo può sembrare davvero fantasioso, ma in realtà è un semplice inizio per il tuo piano. È dove tutte le tue informazioni di base possono essere facilmente individuate ed esplorate direttamente.

Quindi, sia che tu stia creando un business plan per coinvolgere un familiare o un amico, sia che tu stia creando un piano per vedere se la tua idea funzionerà, questo è un ottimo punto di partenza. Ti consigliamo di includere il nome della tua attività reale e l'indirizzo del luogo in cui si svolgerà la tua attività.

Quindi vorrai includere ciò che prevedi di vendere. Questo potrebbe essere un servizio (come utilizzare le tue api per impollinare altre località) o potresti offrire beni tangibili (come frutta e verdura biologica).

Da lì vorrai condividere la tua missione aziendale o la visione per la tua azienda. Qui è dove puoi davvero decidere qual è il tuo "perché" per lanciare questo sogno redditizio. Se stai vendendo l'impollinazione, potrebbe essere perché vuoi vedere aumentare il numero di api e fare la tua parte per aiutare la vegetazione a continuare.

O se vendi frutta e verdura biologica, il tuo scopo potrebbe essere perché vuoi vedere le persone abbracciare uno stile di vita più sano e fresco che, si spera, incoraggerà le persone a sapere cosa stanno ingerendo nei loro corpi invece di prendere le parole delle grandi aziende per questo.

Infine, devi decidere perché stai realizzando questo piano aziendale. È così che puoi avere qualcuno a bordo per aiutare a lanciare il sogno fisicamente o finanziariamente?

O è solo così puoi organizzare i tuoi pensieri e pensare davvero a un'idea? Per non parlare del fatto che avrai un posto in cui tornare quando senti che il tuo sogno non sta proprio nel corso che avevi pianificato. Puoi tornare a questo piano e vedere dove le cose sono andate male e rivedere dal punto in cui ti trovi nel momento.

2. Descrizione della fattoria

Questa è una parte molto importante del processo di pianificazione aziendale della fattoria. Qui è dove decidi quanta responsabilità vuoi assumere per la tua azienda.

Quindi prima devi decidere se la tua fattoria sarà una ditta individuale o una LLC. La ditta individuale significa che non hai elaborato alcun lavoro legale e che l'azienda e tu sei una cosa sola.

Ma anche se è più semplice creare un'impresa individuale e la spesa è inferiore, renditi conto che se qualcuno vuole farti causa per qualcosa, i tuoi conti finanziari personali, la tua casa e la terra sono tutti sul tavolo perché non c'è nulla che ti separa dalla tua attività.

Tuttavia, se decidi di visitare un avvocato e seguire i passaggi necessari per diventare una LLC o una società a responsabilità limitata, le cose sarebbero totalmente diverse. Se la tua attività accumula un debito o una passività che semplicemente non puoi pagare, l'attività o l'individuo che devi può andare dietro qualunque cosa sia a nome dell'azienda, ma ciò che è a tuo nome è vietato.

Quindi dovrai pensarci bene nel processo di pianificazione.

Successivamente, vorrai fare una breve storia della tua attività o sognare un'azienda e anche discutere di ciò che la tua attività farà e fornirà agli altri. Hai toccato un po 'questo nel Riepilogo esecutivo, ma vuoi entrare nei dettagli qui.

Quindi vorrai discutere una panoramica del tuo prodotto o servizio e condividere anche quale tipo di ricerca di clienti dimostra che potresti avere.

Quindi vorrai dare un riepilogo del mercato in cui ti troverai, una panoramica del lato finanziario di questo mercato e anche le opportunità di crescita.

Infine, ti consigliamo di elencare i tuoi obiettivi a breve e lungo termine per la tua attività e come pensi di rendere questo sogno una realtà redditizia.

3. Cosa offrirai

tramite le notizie su Madre Terra

Ora stiamo passando a ciò che la tua azienda potrebbe effettivamente offrire alla tua base di clienti. Ti consigliamo di iniziare questa sezione del tuo piano aziendale fornendo un resoconto dettagliato di ciò che il tuo prodotto o servizio è e in che modo trarrà vantaggio i clienti a cui prevedi di venderlo.

Quindi vorrai fare qualche ricerca sui tuoi concorrenti. Dovrai discutere nella sezione il tuo ruolo nel mercato e quali vantaggi hai rispetto alla concorrenza.

Successivamente, ti consigliamo di discutere il ciclo di vita del prodotto. I prodotti attraversano diverse fasi in cui entreranno nel mercato, cresceranno, matureranno e diminuiranno. Devi pensare a come il tuo prodotto o servizio gestirà ogni fase del processo.

Quindi dovrai decidere e fare qualche ricerca e sviluppo per capire come puoi creare spazio per la crescita della tua attività anche quando un prodotto ha raggiunto il picco. Questa è la differenza tra la tua fattoria che è un'azienda familiare o una meraviglia a colpo singolo.

4. Analisi di mercato

Conoscere il proprio mercato (anche per la casa) è così importante. Sebbene scegliamo di vivere la vita semplice, gli affari non sono mai semplici. Stai andando a competere con i negozi di alimentari locali che sono più convenienti e spesso meno costosi.

Quindi devi conoscere davvero il tuo mercato per essere qualsiasi tipo di concorrenza. Qui è dove scavi e capisci cosa stai affrontando e come ti manterrai.

Innanzitutto, devi conoscere i dati demografici dei clienti. La tua casa avrà nuovi oggetti alla moda (come i microgreens) per cui molti giovani chef che aprono ristoranti locali e popolari vorrebbero essere clienti abituali?

O stai vendendo oggetti più tradizionali che potrebbero essere attraenti per una folla più anziana? Devi sapere perché il modo in cui commercializzi le diverse fasce di età varierà drasticamente. Utilizzerai questa parte della fase di pianificazione aziendale per fare le tue ricerche e scrivere chi stai pianificando di vendere.

Quindi dovrai ottenere statistiche effettive sul settore in cui stai tentando di entrare e su come sarà il futuro, così saprai se il tuo prodotto o servizio ha una visione positiva del futuro. Dovrai anche ottenere dati di mercato passati, presenti e futuri da includere qui. Ci vorrà qualche ricerca, ma Internet dovrebbe avere tutte le informazioni necessarie per questa parte del processo.

Infine, devi valutare i tuoi concorrenti. Qui è dove scoprirai chi ti trovi contro e cosa fanno bene e cosa non fanno altrettanto.

Quindi sarai in grado di prendere queste informazioni e applicarle al tuo prossimo passo nel processo di pianificazione aziendale.

5. La tua strategia

tramite imprenditore

Quando vedi le persone entrare nel mondo degli affari, una buona parte del fatto che lo facciano o meno dipende dal marketing. Se le persone non conoscono te e di cosa tratta la tua azienda, come pensi di farcela?

Quindi questa è una parte molto importante del tuo piano aziendale.

Innanzitutto, devi capire come promuoverai la tua attività. Creerai account sui social media per spargere la voce? Creerai insegne professionali da posizionare in tutta la città? Distribuirai biglietti da visita o lascerai coupon o biglietti da visita presso aziende locali?

O tirerai fuori un annuncio di giornale? Esistono diversi modi per commercializzare la tua attività. Hai solo bisogno di vedere qual è il più realistico per la tua zona e il tuo budget.

Quindi devi capire i dettagli su quanto ti costerà effettivamente produrre il tuo prodotto o servizio. Dovrai sapere quanto addebiterai per i tuoi prodotti e / o servizi. Riesci a pensare a promozioni in anticipo che potrebbero aiutare ad attirare le persone nella tua attività? In tal caso, ti consigliamo di scriverli.

Inoltre, dovrai capire la logistica della gestione di un'azienda. Ad esempio, se si utilizzano le api per l'impollinazione, è necessario sapere come spostare in modo efficiente le api da un posto all'altro in modo da non prenotare due volte gli alveari. Tutto ciò richiede pianificazione e molto coordinamento.

Infine, dovrai decidere se assumere qualcuno per aiutarti a gestire questa attività. Inoltre, dove andranno le persone a parlare con te dei tuoi prodotti o servizi e quali saranno le tue ore di attività? Ti consigliamo di appianare tutti i dettagli prima di saltare con entrambi i piedi.

6. Il piano organizzativo

Potresti prendere in considerazione l'idea di saltare questa parte se hai intenzione di entrare in affari da solo.

Tuttavia, se stai per entrare in affari con un amico o un familiare, ti consigliamo di dare un breve profilo dei proprietari. Ciò condividerà la quantità di società posseduta da ciascuna persona, la quantità di coinvolgimento che avranno nel business quotidiano e anche un elenco delle loro capacità o conoscenze di base.

Inoltre, se c'è qualcun altro coinvolto come un commercialista o un avvocato, ti consigliamo di elencarlo anche in questa sezione. È un ottimo modo per tenere traccia di chi hai contattato nelle fasi iniziali della tua attività.

7. Finanze

Finalmente arriviamo alle finanze. Quando gestisci un'azienda, il denaro conta. Questa è la parte del piano in cui definirai obiettivi finanziari realistici per la tua azienda. Dovrai prendere tutte le ricerche che hai fatto nelle sezioni precedenti e capire quanti soldi speri di fare nel primo anno, nei primi 5 anni e dove vedi la tua attività finanziaria in circa 10 anni?

Quindi documenterai i tuoi obiettivi, il piano per raggiungerli e il tuo modo di pensare quando stabilisci tali obiettivi.

Quindi ora sai come creare il tuo business plan per la tua casa. Questo sarà diverso per tutti perché tutti noi abbiamo obiettivi diversi quando si tratta di trasformare la nostra fattoria in un'azienda.

Ma è un ottimo modo per riflettere sui nostri piani.

Allora dimmi, hai creato un'attività dalla tua fattoria? Se è così, come avete fatto? Hai utilizzato un piano aziendale? È stato utile?

Ci piace sentirti, quindi per favore lasciaci i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.