Microgreens: cos'è e come coltivare 42 varietà di microgreen

Se acquisti un articolo tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una commissione. Il nostro contenuto editoriale non è influenzato dalle commissioni. Leggi l'informativa completa.

Una mattina eravamo seduti a un tavolo con gli amici quando abbiamo iniziato a discutere su come coltiviamo il nostro foraggio. Cominciarono a descrivere in modo umoristico come fossero in un negozio di alimentari locale che vendeva erba di grano.

Il nostro amico ha detto ad alta voce in questo negozio: "Beh, stanno solo coltivando foraggio e caricando alla gente un braccio e una gamba per questo!"

Ma poi ci ha fatto una dichiarazione ingegnosa attorno a quel tavolo: “Se tutti voi potete coltivare il foraggio, dovreste davvero provare a coltivare microgreens. Potrebbe essere un'altra fonte di reddito per la fattoria. "

Il mio cervello iniziò immediatamente a danzare con idee su come e dove coltivare i microgreens. Questo era un pensiero sconcertante perché, sinceramente, non ne avevo mai sentito parlare prima.

Ora, molti anni dopo, sono così grato per l'idea della mia amica, e ha ragione, sia che tu voglia coltivare microgreens per il tuo consumo o meno, potrebbe potenzialmente essere una grande fonte di reddito per la tua fattoria.

Ecco tutto ciò che devi sapere sui microgreens:

Cosa sono i microgreens?

I microgreens sono esattamente ciò che suggerisce il loro nome. Sono versioni più piccole o immature delle piante, il che significa che raccogli verdure come erbe, verdure e verdure quando sono alte circa 2 pollici.

Ma le persone li usano molto nelle loro insalate e come aggiunte ai loro piatti a causa degli incredibili benefici che detengono. I microgreens sono un'ottima fonte di nutrienti e sono anche ricchi di enzimi a causa della velocità con cui crescono.

Inoltre, alla fine della giornata, potresti avere una fonte vegetale tutto l'anno sul tuo bancone. Questo è stato ciò che è stato così emozionante per me quando ho iniziato a considerare di coltivare i miei microgreens.

Tuttavia, se li consideri come una fonte di reddito, molti ristoranti di fascia alta li usano per guarnire i loro piatti.

Quindi, come puoi dire, sono piccole piante molto diverse che racchiudono una tonnellata di benefici per la nutrizione e monetariamente.

Quali varietà di microgreen ci sono?

Quando ho iniziato a studiare i microgreens, ero sopraffatto. Ci sono tonnellate di diverse varietà di microgreens. Alcuni sono noti per essere più facili, alcuni sono noti per essere più difficili e alcuni sono conosciuti come un tipo comune di microgreen che le persone apprezzano molto.

Microgreens facili da coltivareMicrogreens più comuniMicrogreens complessiAltre varietà
cavolo cineseLattugaBasilico dolceBroccoli Raab
RavanellocavoloGirasolerapa svedese
RapaSpinaciAcetosa o maggioranaRucola
Bok ChoyRavanelloFinocchio o anetomenta
SesamoBarbabietolacoriandoloCheryl
CrescioneCrescioneCarotaSedano
LattugaErbe aromaticheBarbabietola o bietolascarola
Verdure asiaticheverduraPiselloCicoria
IndiviaCavoloCavolo rosso russoSpreen
MostardaMostardaBasilico tailandeseOrach
ChiaCipolla
GirasoleErba cipollina
Grano saracenoCipolle a grappolo
Erba cipollina
Grano saraceno
Lino
Mais
Grano
Miglio
Erba medica
Trifoglio

Come puoi vedere, alcuni dei microgreens più diffusi non sono necessariamente i più facili. Sono ciò che la gente userebbe su base più regolare.

Quindi renditi conto che alcuni microgreens potrebbero richiedere una piccola esperienza per essere in grado di farli crescere e farli crescere bene.

Ma qualsiasi pianta che ti piace, potrebbe potenzialmente diventare un microgreen. La caratteristica importante è che la pianta è commestibile dalla radice fino alle foglie.

Come coltivare i microgreens

La coltivazione di microgreens non richiede molte attrezzature. Sinceramente, l'unica parte complicata della crescita dei microgreens è che alcuni dei verdi hanno più difficoltà a germogliare di altri e alcuni sono più sensibili alla muffa di altri.

Quindi dovrai essere sicuro di fare la tua ricerca su quale specifico verde stai crescendo, quindi saprai cosa stai affrontando.

Cose che ti serviranno:

  • Un vassoio di coltivazione
  • Suolo
  • Grow Light o Shop Light (Opzionale)
  • Tappetino riscaldante (opzionale) o pad riscaldante (opzionale)
  • Finestra esposta a sud
  • Semi Di Microgreen

1. Installa il tuo vassoio

Dovrai iniziare con un vassoio di coltivazione o solo un vassoio poco profondo di qualche tipo. Ho elencato un link sotto i materiali su dove è possibile acquistare i vassoi di coltivazione. Se non riesci ad acquistare un vassoio di coltivazione, usa le teglie di alluminio destinate alle lasagne per far crescere i tuoi microgre.

Una volta deciso quale tipo di vassoio utilizzare, è necessario capire dove posizionare il vassoio. Potrebbe essere in una finestra esposta a sud se ne hai una.

Tuttavia, se non lo fai, dovrai trovare un posto per impostare le tue Grow Lights o Shop Light. Ancora una volta, ti consiglio di usare le luci del negozio se hai un budget limitato. Li usiamo al posto di Grow Lights e abbiamo avuto un grande successo con loro.

Quindi, se vai con la luce artificiale, puoi installare una stazione di coltivazione nella tua casa, oppure puoi semplicemente agganciare la luce artificiale sotto un mobile da cucina e consentire al vassoio di sedersi sul bancone sotto la luce.

Ora che hai determinato la tua area di coltivazione, sei pronto per iniziare a coltivare microgreens nello spazio.

2. Aggiungi il terreno

Il tuo vassoio è impostato sulla tua area di coltivazione, quindi ora dovrai aggiungere il terreno. Si consiglia di utilizzare un mix di terreno organico, ma in verità qualunque cosa tu abbia a portata di mano farà il trucco.

Quindi ti consigliamo di riempire il vassoio con circa un pollice di terreno. Quindi dovrai lisciarlo per rendere tutto anche per la semina.

Ora, se vuoi solo coltivare microgreens durante i mesi più caldi, puoi effettivamente liberare spazio nel tuo giardino per loro e farli crescere come faresti con le loro controparti a grandezza naturale.

Ma se stai attaccando al bancone della cucina, dovrai posizionare un pollice di terreno nel vassoio in modo da poter passare alla parte di impianto.

3. Pianta i tuoi semi

Ora che hai la tua stazione di coltivazione e il tuo vassoio di semina pronti per il rotolamento, dovrai introdurre i semi nel mix.

Seminerai i tuoi semi spargendoli sul vassoio. Assicurati di seminare i tuoi semi più spesso di quanto faresti se li piantassi in un normale spazio da giardino. Lo fai perché devi tenere presente che i microgreens crescono solo fino a circa un pollice o due di altezza.

Se vuoi alti raccolti, devi seminare spesso per raggiungere questo obiettivo. Inoltre, i microgreens non occupano tanto spazio quanto le verdure a fiore pieno, quindi non hanno bisogno di così tanto spazio per crescere. Tienilo a mente mentre pianti i tuoi semi.

Ma sappi solo che puoi cospargere pesantemente i semi sulla terra. Non c'è motivo di provare a fare piccole file o buchi nella terra. Una spolverata sostanziale farà il trucco.

Vedi, anche piantare i microgreens è un compito semplice. Un piccolo trucco da aggiungere al mix è se sei preoccupato per la germinazione dei semi o anche se desideri accelerare il processo di germinazione, immergere i semi in acqua durante la notte può aiutare le cose.

4. Tuck in Your Seeds

Ora che i tuoi semi sono piantati, dovrai coprirli con una sana dose di terreno. Assicurati che tutti i tuoi semi siano coperti in questo passaggio in modo che abbiano maggiori possibilità di germogliare.

Dopo aver sistemato tutti i semi ordinatamente nel loro nuovo letto da giardino da appoggio, dovrai mettere dell'acqua in un flacone spray. Queste bottiglie possono essere acquistate qui o acquistate anche nel negozio del dollaro.

A questo scopo puoi anche trasformare un vecchio flacone spray contenente altri prodotti nel tuo flacone spray. Tocca a voi.

Ad ogni modo, dovrai riempire il flacone spray con acqua. Quindi spritz il terreno e semi appena piantati con acqua. Vuoi che il terreno sia ricoperto d'acqua ma non al punto da essere fradicio.

Dopo aver completato questo compito, sei pronto per passare al passaggio successivo.

5. Estrarre il calore

Quindi i tuoi semi vengono piantati e spruzzati. E adesso?

Bene, ora estrai il calore per dare ai semi tutto ciò di cui hanno bisogno per germinare. Se hai intenzione di utilizzare un tappetino riscaldante, ti consigliamo di posizionarlo sotto il vassoio. Se non puoi permetterti un tappetino riscaldante ma hai un termoforo a portata di mano, allora dovresti provarlo.

Tuttavia, ti darò una parola di cautela. Le piastre riscaldanti non devono mescolarsi con l'acqua. Quando si spruzza il vassoio, accertarsi di non bagnare il termoforo.

Inoltre, tienilo d'occhio. Sto usando gli articoli per la casa per svolgere un compito, ma non vuoi nemmeno avere un rischio di incendio tra le mani. Tieni d'occhio tutto se usi davvero un termoforo durante il periodo di germinazione.

Cose comuni da ricordare se si utilizza un termoforo o un tappetino riscaldante; non lasciarli accesi quando non sei a casa e non lasciarli accesi durante la notte.

Quando vedi che i semi sono germogliati e germogliano, se usi un tampone riscaldante di qualsiasi tipo, puoi rimuoverlo dal vassoio.

Che tu usi o meno il tappetino riscaldante, a questo punto dovrai posizionare il vassoio vicino alla finestra rivolta a sud o sotto la luce artificiale per la coltivazione.

6. Spritz i tuoi semi

Ora che le tue piante sono tutte sistemate nella loro nuova casa, dovrai tenere quella comoda bottiglia d'acqua nelle vicinanze. Il motivo è che vorrai spruzzare quei semi un paio di volte al giorno mentre aspetti che i semi germinino.

Ancora una volta, assicurati di fare uno spruzzo leggero in modo che il terreno abbia abbastanza umidità. Tuttavia, non innaffiare al punto di essere fradicio.

7. Raccogli i tuoi Microgreens

In circa 2-4 settimane, i tuoi microgreens dovrebbero essere pronti per essere raccolti. Li raccoglierai usando le forbici da cucina. Ti consigliamo di tagliarli proprio sopra il livello del suolo.

Quindi ti consigliamo di risciacquare i microgreens appena tagliati sott'acqua. Mi piace usare uno scolapasta per questo passaggio, ma puoi semplicemente tenerli in mano e sciacquarli se lo desideri.

Infine, sono pronti per essere aggiunti come una bella aggiunta a qualsiasi piatto o insalata. Puoi goderti il ​​fatto che hai coltivato le tue verdure e sentirti sicuro dei nutrienti che il tuo corpo otterrà da questo prodotto.

8. Sciacquare e ripetere

Puoi coltivare più tipi di microgreens, ovviamente. (Vedi sopra per tutte le idee per diversi microgreens.) E puoi farli crescere contemporaneamente se hai lo spazio di crescita.

Tuttavia, in caso contrario, una volta terminata la raccolta di un vassoio, è sufficiente compostare quel vassoio e ricominciare tutto da capo con un diverso tipo di semi.

Alcune persone dicono che puoi passare e estrarre i microgreens per le radici e il trapianto, ma penso che sia molto lavoro e probabilmente finirai ancora con le piante volontarie del tuo ultimo raccolto.

Ma se questo non ti disturba, allora puoi sicuramente farlo. Se vuoi sapere che stai mangiando solo quello che hai attualmente piantato, allora ti consiglio di compostare il raccolto precedente e ricominciare da capo.

Bene, questo è tutto per far crescere i tuoi microgreens. Sembra abbastanza semplice e davvero è abbastanza facile da fare.

Ma mi piacerebbe sentire i tuoi pensieri ed esperienze. Hai mai coltivato microgreens? Come si fa? Che cosa sei cresciuto? Come li usate? Lo usi come fonte di reddito? In tal caso, come hai trovato acquirenti e commercializzato il tuo prodotto?

Ci piace sentirti tutti, quindi per favore lasciaci i tuoi commenti qui sotto.