Tecniche di abbellimento che è possibile utilizzare per ridurre il rischio di incendio

Se acquisti un articolo tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una commissione. Il nostro contenuto editoriale non è influenzato dalle commissioni. Leggi l'informativa completa.

So che ci siamo fatti tutti una bella risata sull'idea di rastrellare le foreste per prevenire gli incendi. La mia parodia preferita di quel grossolano eufemismo di ciò che serve per prevenire gli incendi è stata la donna che ha fatto un video di se stessa mentre aspirava il pavimento della foresta.

Sfortunatamente, la realtà di un fuoco incontrollato non è una cosa scherzosa. Possono devastare vite, case e interi ecosistemi. Gli incendi fuori controllo stanno diventando sempre più comuni mentre affrontiamo nuovi estremi meteorologici come siccità da record, venti e calore.

Ti avvertirò in anticipo, nessun approccio alla gestione del rischio di incendio discusso in questo post fermerà un mega-incendio come quelli infuriati nel nord della California mentre scrivo. Tuttavia, più ognuno di noi fa per ripristinare l'equilibrio ecologico nei nostri paesaggi per evitare che si verifichino incendi sulle nostre proprietà e per ridurre al minimo il rischio di propagazione del fuoco - meglio è per tutti noi.

Tecniche paesaggistiche per la gestione dei rischi di incendio

Gli incendi richiedono carburante per bruciare. Se hai mai provato ad accendere un fuoco con legna non stagionata o non stagionata senza un accelerante, allora sai esattamente quanto sia dura. Questa premessa può essere una risorsa per i tuoi paesaggi.

Ecco alcune idee per rendere il tuo paesaggio una zona priva di carburante.

1. Detriti secchi liberi

Quando si tratta di ridurre il rischio di incendi, le piccole cose contano alla grande. Anche le foglie secche nella tua grondaia potrebbero essere la cosa che accende il fuoco di una casa. Una brace vagante soffia nella grondaia, trova quella fonte di combustibile essiccato e si accende. Si sposta quindi sul legno della tua grondaia, poi sul tuo tetto, presto tutta la tua casa è in fiamme.

Mantenere una zona libera da detriti attorno al perimetro della casa è un modo semplice per ridurre i rischi. Se le grondaie accumulano foglie, puliscile spesso durante la stagione secca. Durante la siccità, raccogli i rifiuti di foglie secche nel tuo giardino, distruggili e aggiungili al mucchio di terriccio come un marrone.

Inoltre, se hai alberi, arbusti o piante che sono morti a causa della prolungata siccità, tira quelli. Se hai una cippatrice, usale per fare il pacciame. Altrimenti, considera di usarli per creare un hügelkultur che trattiene più umidità nel terreno durante i periodi di siccità.

2. Vita all'aperto antincendio

I ponti in legno e i mobili da giardino sono anche ottime fonti di combustibile per gli incendi. Nelle zone di siccità, optare per materiali di rivestimento resistenti al fuoco. Se si dispone di un ponte di legno esistente, installare un sistema di irrigazione per saturare il ponte durante periodi di alto rischio di incendio.

- Mobilia

Quando scegli i mobili per la tua zona living all'aperto, scegli materiali resistenti al fuoco. Se si dispone di mobili in legno, considerare l'applicazione di una macchia ignifuga come suggerito dal produttore della macchia. In alternativa, sii pronto a pulire i mobili da esterno quando i rischi di incendio sono elevati.

- Accessori

Cuscini per esterni, tappeti e altri oggetti decorativi in ​​tessuto possono anche aumentare i rischi di incendio. Fortunatamente, i produttori producono cuscini ignifughi, cuscini, tende e altro ancora. In questo modo puoi ancora esprimere il tuo stile personale senza aumentare il rischio di incendio.

Pratiche di conservazione sicura

Molti proprietari di case usano la legna per stufe e riscaldamento domestico. Anche se può essere conveniente conservare la legna da ardere proprio intorno alla casa, è anche un serio pericolo per la sicurezza. Quel legno di BTU perfettamente stagionato e alto che hai passato due anni a curare è pronto per bruciare.

Tieni i cavi extra ben lontani da casa tua in un capannone indipendente. Quindi, porta semplicemente i log di cui hai bisogno.

O se devi tenere del legno vicino a casa tua, pensa a coprirlo con un telo ignifugo. Inoltre, se si utilizza propano o gas naturale, tenere i contenitori di backup lontano da casa fino a quando non sono necessari.

1. Conservazione del compost e del bestiame

I giardinieri conservano anche marroni come giornali e foglie secche da usare nel compost. Possiamo tenere fieno e paglia per uso zootecnico.

Queste cose possono essere altamente infiammabili. Conservali in un luogo lontano da casa tua. Non conservarli vicino a rischi di incendio come griglie o falò.

2. Registri dei funghi

Se ti capita di far crescere shiitake sui tronchi, anche quelli possono diventare un pericolo di incendio se i tuoi tronchi non sono tenuti umidi.

3. Strutture della fattoria

Anche i proprietari di case tendono ad avere molte strutture incorporate nei nostri paesaggi. Potremmo avere case di anatre, pollai, stalle, capannoni, officine, cantine e molto altro. Se questi non sono costruiti per resistere al fuoco, possono anche essere potenziali accenditori.

Se possibile, posiziona le strutture della tua casa a almeno 100 piedi da casa tua. Optare per coperture ignifughe e rivestimenti per proteggere le strutture in legno. Inoltre, applica il principio privo di detriti agli annessi come fai per la tua zona di residenza.

Piantare resistente al fuoco

Che ci crediate o no, ci sono molte piante che hanno una resistenza al fuoco naturale. Ci sono anche piante più inclini a bruciare. Proteggi il tuo perimetro di proprietà piantando saggiamente.

1. Piante resistenti al fuoco

Gli esperti raccomandano di utilizzare tutte le piante resistenti al fuoco entro 30 piedi da casa. Fortunatamente, ci sono molte piante resistenti al fuoco che sono spesso utili anche per la fattoria.

Cose come il luppolo, la vite e il ryegrass perenne sono buone opzioni. Funzionano anche erbe come lavanda, erba cipollina e salvia. Anche le piante amiche degli impollinatori come coreopsis, gaillardia ed echinacea sono scelte eccellenti.

La chiave per usare le piante resistenti al fuoco come protezione intorno alla tua casa è assicurarsi che quelle piante ottengano abbastanza acqua. Se vivi in ​​zone soggette a siccità, ti consigliamo di attenersi a cose come sedum e piante grasse che possono immagazzinare acqua nelle loro foglie.

2. Piante incline al fuoco

Ci sono anche alcune piante soggette a rischi di incendio. Sempreverdi come Arborvitae e Cipresso sono inclini ad avere foglie morte e rami nascosti sotto il loro verde esterno. Alcune erbe ammassate si attaccano anche alle loro foglie morte.

Quella sostanza secca è combustibile per il fuoco in attesa di accadere. Qualsiasi pianta che non può essere facilmente potata per eliminare foglie, aghi, rami o steli morti dovrebbe essere tenuta lontana da casa tua.

3. Cura e manutenzione delle piante adeguate

Anche quando si scelgono piante con una buona resistenza al fuoco, hanno ancora bisogno di cure adeguate per ridurre al minimo i rischi.

Le piante come la lavanda sono buone come erbe resistenti al fuoco solo se vengono potate per la produzione di fiori. Questo impedisce loro di diventare legnosi. Se lasciata non potata, la lavanda potrebbe rapidamente diventare un pericolo di incendio piuttosto che una pianta resistente alla siccità e al fuoco.

Innaffia il tuo paesaggio regolarmente, soprattutto durante i periodi di siccità. Usa la corretta spaziatura delle piante in modo che le piante rimangano sane e non combattano per l'acqua. L'irrigazione a goccia può aiutare a limitare il consumo di acqua mantenendo al contempo la linfa e la saturazione delle piante.

Usa piante di copertura del terreno come trifoglio, fragole o erbe a bassa crescita per evitare che il terreno si asciughi troppo rapidamente. Oppure, applica pacciamatura per trattenere l'acqua nel terreno.

4. Manutenzione del pacciame

Per quanto riguarda il pacciame, sono un grande sostenitore dell'utilizzo del pacciame di legno nel giardino, in particolare sotto alberi da frutto e altre piante perenni. Tuttavia, se diventa troppo asciutto, può anche essere un rischio di incendio.

Assicurarsi che il pacciame rimanga umido, in particolare durante i periodi di siccità. Se vivi in ​​una zona soggetta a siccità, allora il pacciame di roccia potrebbe essere un'opzione migliore.

Le rocce possono essere un po 'difficili da giardinaggio. Tuttavia, aiutano a trattenere l'umidità nel terreno e non bruciano. Ciò li rende una buona scelta nelle regioni a rischio di incendio, specialmente nelle aree perenni.

5. Manutenzione vegetativa

È abbastanza facile applicare la gestione del rischio di incendio del paesaggio direttamente intorno alla tua casa. Tuttavia, molti proprietari di case hanno esteso la superficie per gestire.

Può essere difficile applicare la cura adeguata a tutte le tue piante su larga scala. Ecco dove il bestiame può aiutare.

Le capre sono ottime per pulire la spazzola e controllare la spaziatura delle piante in aree boschive più grandi. Mangiano giovani alberelli che sarebbero affamati di luce e acqua da alberi più grandi. Mangiano anche foglie essiccate come roughage.

In effetti, durante un recente incendio in California, le capre venivano usate per pulire il pennello e aiutavano a salvare la Biblioteca Reagan e tutti quei libri dal diventare accendifuoco.

Pratiche di permacultura

Ci sono anche molte pratiche di permacultura che puoi usare per aiutare ad affondare e conservare l'acqua nel tuo paesaggio. L'uso strategico di stagni, swales, giardini di pioggia, corporazioni di piante e altro può catturare la pioggia quando cade, preservarla dalla siccità e rendere il tuo paesaggio più resistente al fuoco.

Se vivi in ​​una zona soggetta a siccità, ti consiglio vivamente di dare un'occhiata al libro di Sepp Holzer, Deserto o Paradiso: ripristinare i paesaggi in pericolo usando la gestione delle risorse idriche, compresa la costruzione di laghi e laghi. È pieno di modi pratici in cui puoi ridisegnare il tuo paesaggio per renderlo più idrologicamente equilibrato.

Inoltre, consulta il progetto Greening the Desert in Giordania. È un'incredibile testimonianza di ciò che il ripristino del suolo e la corretta piantagione possono fare per trattenere l'acqua nella terra anche in aree estremamente secche.

Vita resistente al fuoco

Il tuo paesaggio è la tua prima linea di difesa per proteggere la tua casa dagli incendi che iniziano al di fuori della tua proprietà. Tuttavia, a volte il rischio inizia nei nostri cortili. Attività come bruciare i rifiuti nelle aree rurali, produrre biochar, cucinare a fuoco aperto e altro ancora possono aumentare il livello di rischio.

Se bruci qualcosa nel tuo paesaggio, fallo con estrema cautela. Tieni il tubo a portata di mano per incidenti. Oppure tieni la sabbia o un estintore pronti a soffocare le fiamme.

Tieni sempre a mente la gestione dei rischi di incendio e usa griglie esterne, pozzi di incendio, scottature, ecc. Solo quando le condizioni sono ideali come il vento basso, l'umidità elevata e un paesaggio recentemente piovuto. Non lasciare incendi incustoditi. E, ovviamente, accendi solo incendi in luoghi ben lontani da casa (o dai tuoi vicini) in modo da non creare rischi inutili.

Conclusione

I rischi di incendio sono reali e le conseguenze possono essere assolutamente devastanti. Dobbiamo tutti proteggere noi stessi e gli altri nel miglior modo possibile. Applica la gestione dei rischi di incendio e usa saggiamente il tuo paesaggio per ridurre al minimo i rischi per te e gli altri.