Giardinaggio a focolaio: aggiungi un po 'di calore al tuo repertorio di giardinaggio

Se acquisti un articolo tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una commissione. Il nostro contenuto editoriale non è influenzato dalle commissioni. Leggi l'informativa completa.

Quando ho ottenuto una serra per la prima volta, ho pensato che sarebbe stato ottimo per iniziare i semi. Sfortunatamente, anche se fa caldo durante il giorno, le temperature notturne scendono spesso sotto lo zero. Ciò ha reso impossibile iniziare precocemente colture climatiche come pomodori e melanzane a meno che non avessi riscaldato la serra.

Non volevo fare funzionare una linea elettrica per la nostra serra o diventare dipendente dal gas propano per fare un salto in primavera. Quindi, invece, ho sfruttato il potere del compost per iniziare i miei semi.

Fondamentalmente, ho costruito un mucchio di compost nella mia serra. Poi, mentre la pila di compost si riscaldava, vi posai sopra i vassoi per i semi. Il mucchio di compost riscaldato è diventato il mio tappetino per semi. Pensavo di essere così intelligente!

Più tardi, ho appreso che l'idea di utilizzare alcune aree protette come una serra o una cornice fredda e di fare del compost in esso per aumentare il calore nella tua zona di giardinaggio è un'idea molto vecchia, come quella pre-elettricità. Ha persino un nome. Si chiama focolaio.

An Oldie But Hottie: Hotbed Gardening

Se stavi facendo il giardinaggio prima dell'elettricità, quando fa freddo, questa idea di giardinaggio a focolaio sarebbe ordinaria come la biancheria che asciuga la linea. Ora, tuttavia, tendiamo a trascurare le idee più semplici e passiamo direttamente a qualche soluzione tecnologica complicata, basata sull'elettricità.

Per fortuna, non deve essere così. Almeno non quando si tratta di fare un salto nella tua stagione di crescita mentre fuori fa ancora freddo. Se vuoi tornare alle origini e al giardino quando fa freddo usando un trucco da giardinaggio "oldie but goodie", continua a leggere per creare focolari nella tua fattoria.

Nozioni di base di Hotbed

Tutti gli hotbeds richiedono due cose. Il primo è la protezione. Il secondo è un vero e proprio mucchio di compost.

Requisito n. 1: spazio estensione stagione

Prima di tutto, hai bisogno di una sorta di area protetta come una serra, una casa a cerchio, una cornice fredda, un walipini o un altro spazio di estensione di stagione. Qualsiasi estensore di stagione che trattiene il vento lascia entrare il sole pieno e impedisce al gelo di entrare può funzionare.

Oltre a soddisfare i requisiti di base relativi al vento, al sole e al gelo, il tuo spazio di estensione della stagione deve essere compatibile per un cumulo di compost in modo da poter essere posizionato sopra o all'interno e avere ancora spazio sufficiente per far crescere le tue piante nel terreno.

Devi anche essere in grado di raffreddare lo spazio per l'estensione della stagione aprendo le finestre o sollevando i coperchi. A seconda di quanto varia il tuo clima, potresti anche desiderare che il tuo spazio di estensione stagionale abbia un facile accesso all'acqua per il raffreddamento del letto di emergenza.

Ecco alcuni esempi di diversi spazi di estensione di stagione e come usarli per gli hotbeds.

- Serra, Hoop House, Walk-in Walipini

Se costruisci il tuo focolaio in una serra, una casa a cerchio o un walapini walk-in, probabilmente avrai molto spazio per un mucchio di compost di buone dimensioni. Quindi, questo è un ottimo posto per creare i tuoi hotbeds.

Posizionare il focolaio sotto le finestre o vicino alle porte può consentire un maggiore controllo per raffreddare il focolaio con la circolazione dell'aria, se necessario.

- Cornici fredde

Se si desidera utilizzare una cornice fredda, sono disponibili alcune opzioni diverse.

  1. Puoi creare una cornice fredda abbastanza profonda e grande da avere la pila di compost nella cornice fredda. Questo in pratica si rivela essere come un letto rialzato alto 3-4 piedi con un coperchio a telaio freddo.
  2. Puoi scavare una fossa nel terreno che è profonda circa 2-3 piedi per far accumulare il compost nella fossa. Quindi puoi posizionare la cornice fredda e le piante in cima alla fossa.
  3. Puoi costruire un cumulo di compost che sia almeno 6-12 pollici più largo su tutti i lati rispetto alla cornice fredda. Quindi, posiziona la cornice fredda sopra la pila e la pianta all'interno come se fosse a terra.

Requisito n. 2: mucchio di compost

Realizzare una pila di compost per un focolaio è molto simile alla costruzione di una pila di compost ai fini della creazione di compost. Richiede gli stessi ingredienti e le stesse abilità di base da produrre.

Se è il tuo primo compostaggio per la prima volta, potresti voler leggere un po 'di background in modo da conoscere le basi del compostaggio.

- Rapporti carbonio / azoto

Per ottenere i migliori risultati nel tuo focolaio, devi puntare a un cumulo di compost che contenga 25-40 parti di carbonio e una parte di azoto. L'uso di materiali che si sommano a questa gamma di carbonio e azoto garantirà il riscaldamento del letto.

- Verdi e marroni

Alcune persone pensano anche a questo in termini di verdi e marroni. In generale, i verdi sono cose che hanno meno di 30 parti di carbonio per ogni 1 parte di azoto. I marroni sono elementi che contengono 30 o più parti di carbonio per ogni 1 parte di azoto.

Alcuni esempi di verdure sono letame di pollo fresco senza lettiera (7 ° C: 1N), scarti di cucina (15 ° C: 1 N) e erba tagliata (10 ° C: 1 N). Alcuni esempi di marroni sono la carta tagliuzzata (180 ° C: 1N), le foglie triturate (35 ° C: 1 ° N) e la paglia (80 ° C: 1 ° N).

Quando li mescoli in un modo che si aggiunge al giusto rapporto, ottieni un mucchio di compost caldo. Usando spesso 1 parte di verde e 2-3 parti di marrone si ottiene di solito la gamma giusta per la preparazione di focolai.

Ciò è particolarmente vero se si utilizzano ingredienti come erba tagliata e scarti di cucina come verdure e pacciamatura di foglie e prodotti di carta come marroni.

- Utilizzo della lettiera per bestiame

La lettiera del tuo pollaio è spesso perfetta per fare un mucchio di compost. Quando hai circa 1 parte di cacca di pollo e 2-3 parti di paglia, cadi naturalmente nella gamma corretta per il compostaggio.

Anche la lettiera proveniente da stalle per capre o cavalli funziona bene. Anche se quelle fonti di letame hanno meno azoto rispetto al letame di pollo, anche il più piccolo contiene urina. Di solito ha anche paglia e fieno per bilanciare il letame e l'urea.

Anche il letame di vacca fresco a strati con paglia funziona bene. Il letame di mucca ha circa 20 parti di carbonio e 1 parte di azoto. Quindi, semplicemente alternando qualche pollice di letame di mucca con 1-2 pollici di paglia finirai nel giusto intervallo per un mucchio di compost caldo.

- Dimensione del mucchio

Per un normale mucchio di compost caldo, useresti il ​​rapporto carbonio / azoto sopra descritto e rendere il tuo palo alto e largo almeno quattro piedi. Quella pila avrebbe raggiunto fino a circa 135-145 ° F in pochi giorni. Quindi rimarrebbe così caldo per un bel po 'di tempo poiché la pila è così grande.

Con un focolaio, quella temperatura sarebbe un po 'troppo calda per la semina e richiederebbe troppo tempo per ridurla. Quindi, invece, costruiamo il nostro palo a circa 2-3 piedi di altezza.

Se stai compostando in una fossa, senza disturbi del vento e una cornice fredda aderente in cima, è sufficiente una pila di 2 piedi. Se stai facendo un compostaggio all'aperto, ad esempio in una serra o posizionando una cornice fredda in cima alla tua pila, una pila alta 3 piedi che è larga circa quattro piedi o più larga, funziona meglio.

Quando utilizzare gli hotbeds

In genere, uso i focolai circa quattro settimane prima del mio ultimo gelo per fare un salto nella stagione. La maggior parte del calore del processo di compostaggio si disperderà da quel punto. Avrai ancora del calore residuo per alcune settimane dopo. Ma, in genere, non è abbastanza per resistere a un clima fresco prolungato.

Ho letto che alcune persone usano hotbeds per un massimo di 2 mesi. Nei climi freddi, dove le persone coltivano colture resistenti al freddo usando i focolai, che possono funzionare. Le colture della stagione fredda svilupperanno buoni sistemi di radici in quel periodo di due mesi.

Una volta stabilito, solo il telaio freddo è sufficiente per una crescita continua. Una base hotbed non è più necessaria.

Ricorda che la crescita delle piante dipende sempre dalla luce e non solo dalle temperature. Pertanto, gli hotbeds non hanno la stessa utilità per la semina autunnale o invernale quando la lunghezza del giorno sta diminuendo. Sono molto utili quando la lunghezza del giorno aumenta, ad esempio nel tardo inverno o in primavera.

5 passaggi per creare hotbeds

Ora che conosci i requisiti di base, creare il focolaio è davvero semplice.

1. Costruisci il tuo mucchio di compost

Devi aggiungere i tuoi brown e verdi tutti in una volta. Metti i tuoi marroni tra i verdi per creare un flusso d'aria. Se stai usando i rifiuti, assicurati di separare eventuali ammassi induriti o aree inzuppate mentre costruisci la pila.

Acqua se necessario tra gli strati. Il tuo obiettivo è saturare i materiali di compost con acqua, simile a una spugna umida, ma non soppy. Cose come gli scarti di cucina tendono ad avere molta umidità. Quindi, se i tuoi scarti di cucina sono un disastro, allora potrebbe non essere necessario annaffiare gli strati che li includono altrettanto.

2. Copri la tua pila

Ora devi assicurarti che la pila di compost non venga piovuta. Se lo hai costruito in una serra, assicurati di chiudere le finestre quando piove molto. Se lo hai costruito all'esterno, potresti coprirlo con la tua cornice fredda o un telo fino a quando non è pronto per l'uso.

3. Attendere che le cose si riscaldino

Tra pochi giorni, la pila inizierà a scaldarsi. Se hai il giusto rapporto carbonio / azoto e lo hai costruito ad un'altezza adeguata, dovrebbe arrivare rapidamente a 90-105 ° F. Usa un compost o un termometro per il suolo per controllare la tua temperatura.

I bordi esterni della pila saranno un po 'più freschi. Inoltre, a volte ci sono punti caldi nella pila. Quindi, personalmente, dopo aver controllato l'area del letto con un termometro, se è nel raggio d'azione, uso il mio polso per valutare la prontezza della pila in superficie.

Dovrebbe sembrare una calda giornata di sole a fine primavera o all'inizio dell'estate. Se non riesco a lasciare il polso comodamente sul letto, allora ha bisogno di qualche giorno per rinfrescarsi.

4. Usa il tuo focolaio

A questo punto, sei pronto per usare il tuo focolaio per piantare. Se si utilizza una cornice fredda, ora è il momento di indossarla. Nelle strutture stand up, sei pronto per il decollo!

Esistono sostanzialmente due modi per utilizzare un focolaio. Funziona bene per iniziare semi in contenitori o piantare direttamente se ricoperto di terra.

Opzione 1: avvio del seme

Puoi sistemare i contenitori di partenza dei semi proprio sopra la pila e usarli come tappetino riscaldante. Questo è quello per cui lo uso.

Ho posizionato i sacchetti di alimentazione in cima alla pila per creare una superficie più uniforme. Assorbe anche un po 'd'acqua prima che entri nella pila per mantenere alta la temperatura. Quindi ho messo i miei contenitori sopra quello strato di borsa.

Opzione 2: area di semina

Puoi anche aggiungere 4-6 pollici di miscela di terriccio o compost setacciato sopra il letto del compost. Quindi puoi piantare semi direttamente in esso.

Il terreno fungerà da filtro per limitare l'acqua in eccesso utilizzata sulle piantine dal raggiungere il letto di compostaggio sottostante. Simile all'utilizzo di sacchetti di carta sotto i vassoi per i semi nell'opzione 1, questo impedisce al compost di diventare troppo umido ogni volta che innaffi semi appena piantati.

Nota : non si desidera trapiantare piantine avviate al chiuso nel proprio focolaio fino a quando la temperatura del cumulo di compost non è scesa al di sotto di 75 ° F. Altrimenti, le radici diventeranno troppo calde.

Avviando i semi nel focolaio, permetti alla temperatura del mucchio di compost di abbassarsi mentre le radici crescono. Quando le radici raggiungono la zona calda, la fonte di calore si è già raffreddata abbastanza.

5. Monitora il tuo focolaio

Non c'è quadrante di controllo della temperatura sul tuo focolaio basato sul compost. Condizioni ambientali come la temperatura dell'aria esterna, il modo in cui è stata stratificata la pila, la quantità di acqua che raggiunge l'interno e molto altro può causare sbalzi di temperatura.

- Adatta per fattori ambientali

Dovrai aprire e chiudere porte, finestre e telai freddi abbastanza regolarmente per mantenere fresco il tuo focolaio nei giorni caldi o quando c'è il sole. Occasionalmente dovrai anche irrigare per assicurarti che il letto mantenga la consistenza di una spugna umida.

- Freddo inaspettato

Se le tue temperature diventano inaspettatamente fredde, potresti anche dover isolare il tuo focolaio per salvare le tue piante iniziate in anticipo. Puoi circondarlo con balle di paglia o coprirlo con una coperta resistente. Puoi anche pacciamarlo attorno con foglie o isolare con legno di velluto a coste strettamente ammucchiato.

- Livellare la zona letto

Il tuo focolaio si ridurrà anche mentre si compone. Pertanto, la forma della tua area di semina potrebbe cambiare. Questo non succede sempre in modo uniforme.

La pila di compost può essere inclinata o presentare dei punti. Potrebbe essere necessario rabboccare tutte le aree basse del letto con del compost o del terriccio finito per mantenerlo in piano.

Giardino delle cime calde

Se vuoi portare i focolai al livello successivo, prendi in considerazione l'idea di creare un giardino con focolai. Fondamentalmente, si copre un'area del giardino con un mucchio di compost gigante. Quindi copri le sezioni che vuoi piantare con 4-6 pollici di terreno o terriccio setacciato. Funziona bene se hai un sacco di rifiuti di bestiame proveniente dalla tua lettiera invernale.

È quindi possibile utilizzare i copriletti galleggianti o i telai freddi sull'area del letto per ridurre il vento e impedire al gelo di depositarsi. O se vuoi diventare davvero grande, puoi usare i focolai all'interno di alti tunnel.

Uso questo concetto per fare un salto su tutte le mie verdure tagliate come cavolo, lattuga, senape, rucola, cavolo cinese, spinaci, cavolo cinese, ecc. Sono tutte piuttosto resistenti al freddo in primo luogo. Quindi, non hanno bisogno di molta protezione dal freddo.

Tuttavia, il focolaio aumenta le temperature del suolo per una più rapida germinazione. Inoltre, accelera i tempi di crescita fornendo un calore più costante. Infine, poiché le piante sono già adattate a temperature del terreno più calde, è meno probabile che si imbattano nel primo giorno caldo in primavera.

Conclusione

Anche se i focolai sono una vecchia idea, sono nuovi per molti di noi. Capire come usarli è un'abilità che dobbiamo sviluppare. Ci vuole un po 'di pratica per regolare le temperature e i tempi giusti.

Ti incoraggio a considerare la tua prima volta o due di usare un focolaio come esperimento. Continua a piantare usando i tuoi metodi normali come backup.

Iniziare semi in focolai, piuttosto che piantare direttamente, è anche più facile all'inizio. In questo modo se il focolaio si surriscalda, puoi spostare i contenitori in un'altra posizione fino a quando non si raffredda.

Tuttavia, dopo un po 'di pratica, l'uso dei letti caldi diventerà naturale come lo è il bucato che asciuga la linea per tutti noi proprietari di case hardcore.