Gestione degli alveari: come ispezionare, gestire e nutrire le tue api nel corso degli anni

Se acquisti un articolo tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una commissione. Il nostro contenuto editoriale non è influenzato dalle commissioni. Leggi l'informativa completa.

Hai creato l'alveare ideale per fare il miele per le tue nuove api e sei sicuro che la tua colonia sia felice con la loro nuova casa.

Congratulazioni! Ma il tuo lavoro non finisce dopo aver installato le api, no, c'è molto altro da fare durante tutto l'anno mentre gestisci un alveare per garantire che la tua colonia di api sia una macchina sana, felice, che produce miele.

Diamo un'occhiata a quali sono i tuoi prossimi passi e come sarà il prossimo anno con il tuo nuovo alveare.

Quando ispezionare l'alveare

Un piatto osservato non bolle mai e, per quanto possa essere difficile, non dovresti aprire frequentemente il tuo alveare. In generale, le tue api vorranno essere lasciate a se stesse una volta che sono state stabilite e hanno iniziato a servire la loro regina.

Tuttavia, la gestione di un alveare non dovrebbe essere considerata come un progetto da impostare e dimenticare. Dopo l'installazione iniziale, è necessario controllare l'alveare circa ogni due settimane, in primavera e in autunno, per assicurarsi che la fabbrica di miele funzioni in modo efficace.

Ci sono alcuni altri criteri a cui prestare attenzione, prima di aprire il tuo alveare agli elementi.

1. Meteo

Il giorno dell'ispezione, assicurarsi che sia un giorno calmo, soleggiato. Se è troppo ventoso o freddo, le tue api saranno infastidite quando apri l'alveare. Pensa a come ti senti quando sei rannicchiato sotto le coperte in una giornata fredda e qualcuno decide di prenderti le coperte. Se sai come ti senti, puoi capire perché le api saranno meno dei buoni padroni di casa se vengono disturbate quando fa freddo.

2. Ora del giorno

Non una persona mattiniera? Né sono le tue api!

Le api inizieranno a lavorare intorno alle 10 e torneranno all'alveare al crepuscolo. Ciò significa che il momento migliore per ispezionare il tuo alveare sarà quando tutti saranno al lavoro, a cercare cibo. Ci saranno molte meno api nell'alveare durante questo periodo, il che rende meno probabile che ti pungano.

Come gestire le api in modo sicuro

Non ci saranno molte, o nessuna, istanza di dover gestire una singola ape a meno che non si stia effettuando un'ispezione approfondita. Tuttavia, sarà necessario gestire l'alveare nel suo insieme durante i controlli di routine.

Ci sono alcune cose che puoi fare per preparare e rendere più facile la gestione del tuo alveare su di te e sulle tue api.

1. Odori

Può sembrare divertente, ma alle tue api non piace la scarsa igiene ... o odori forti in generale. Quindi assicurati di annusare il più vicino a ... beh, niente, il più possibile prima di avvicinarti al tuo alveare per l'ispezione.

Shampoo, deodoranti e profumi forti sono un enorme no-no. Alcuni di questi odori attirano le api, in un modo che probabilmente non vuoi, e altri li infastidiscono e non vuoi le api infastidite!

2. Suit-Up

Se sei un nuovo apicoltore, probabilmente non andrai vicino al tuo alveare senza equipaggiamento protettivo. La tua tuta, il velo e i guanti sono indispensabili quando inizi con le api. Possono proteggerti dalle punture e aiutarti a sentirti più sicuro quando maneggi il tuo alveare.

Se ti senti più a tuo agio con i guanti, perché possono essere piuttosto scomodi e goffi, assicurati che le tue mani siano libere da odori estranei, odori di cibo e gioielli. Perché gioielli? Fidati di me, non vuoi che la tua fede nuziale si stacchi un dito gonfio punto.

3. Movimenti e approccio

Quando inizi la tua ispezione, fai a te stesso e alle tue api un favore evitando di toglierti di mezzo. Questa strada trafficata per le api è estremamente importante per la tua colonia e, se stai ostacolando il loro lavoro, si agiteranno. Le api frustrate eguagliano il disordine e molto probabilmente l'aggressività.

Avvicinati sempre al tuo alveare da dietro e consenti alle api di continuare la loro routine quotidiana senza interruzioni. Una volta dentro, assicurati di muoverti lentamente e deliberatamente. Qualsiasi movimento rapido o a scatti può apparire minaccioso per il tuo alveare. Quindi mantieni la calma, la concentrazione e muoviti il ​​più elegantemente possibile.

4. Fumatore

Il migliore amico dell'apicoltore è il fumatore e dovresti averlo preparato prima ancora di iniziare a pensare di avvicinarti al tuo alveare. Assicurati che il tuo fumatore funzioni correttamente e produca fumo fresco.

Quando ti avvicini all'alveare, solleva l'angolo della parte posteriore della cima dell'alveare e applica 2 o 3 brevi sbuffi di fumo nell'alveare. Quindi, attendere alcuni secondi affinché il fumo abbia effetto prima di procedere con l'ispezione.

Che aspetto ha un alveare sano

Dopo aver calmato l'alveare con il fumatore e aver rimosso delicatamente il coperchio, è possibile iniziare l'ispezione. L'ape regina è la prima cosa da cercare e sarà la tua base per determinare se ci sono problemi o segni di problemi con la tua colonia.

Quando gestisci un alveare, cerca le seguenti cose:

1. La regina

La regina ti lascerà piccole "briciole di pane" di prove che indicheranno che o tutto funziona senza intoppi ... oppure no. Se non riesci a individuarla, puoi cercare le sue uova. Sembreranno piccoli piccoli tic-tac e dovrebbe essercene uno per cella. Se riesci a vedere le sue uova, questo è un ottimo segno che l'alveare funziona come previsto.

Se non riesci a localizzare la regina e non ci sono uova visibili, potrebbe esserci un problema con il tuo alveare. Se è morta, uccisa o ammalata, l'intero alveare è a rischio, a meno che tu non riesca a localizzare nuove celle regina, che sono celle che ospitano regine emergenti per il tuo alveare.

Spesso, le tue api sapranno da molto tempo che c'era qualcosa che non andava nella regina, e probabilmente sono già un passo avanti a te nei preparativi per una nuova regina.

2. Segni di cellule ricoperte

Le cellule ricoperte sono cellule che sono state sigillate da un'ape infermiera. Ciò indica che le uova si stanno sviluppando all'interno e l'alveare funziona come dovrebbe.

Se il tuo alveare ha funzionato per un'intera stagione, dovresti essere in grado di trovare giovani api in tutte le fasi dello sviluppo. Se c'è un disordine nello schema della deposizione delle uova della tua regina, potrebbe essere vecchia, malata o addirittura morire. Una regina in buona salute depone le uova in modo regolare, saltando le cellule solo una volta ogni tanto. Lo scompiglio estremo deve essere esaminato ulteriormente.

Nutrire e gestire un alveare

Un alveare sano, florido, si prenderà cura di se stesso, per la maggior parte. Le api faranno il loro foraggio, l'alimentazione, la riproduzione e la cura della regina. Tuttavia, ci saranno momenti in cui dovrai fornire cibo per la tua colonia e ci sono alcuni segnali da tenere d'occhio mentre gestisci un alveare che indicherà che non stanno mangiando bene.

1. Cosa mangiano le api?

Naturalmente, le api usano i componenti delle piante per le quali stanno cercando come fonte di cibo di base. Affinché un'ape sia produttiva e prospera, devono consumare il nettare dalle piante, dal polline e, naturalmente, dall'acqua. La maggior parte della loro dieta è composta da proteine ​​e grassi.

2. Quando dare una mano al tuo alveare

Ci sono circostanze impreviste che possono verificarsi al di fuori del controllo del tuo alveare, come la primavera inoltrata, il gelo dell'ultimo minuto, catastrofi naturali, inondazioni o persino correnti d'aria. Se si presenta uno di questi tipi di problemi, il tuo alveare potrebbe aver bisogno di te per fornire il cibo che non è in grado di trovare.

Le api lavorano duramente durante i mesi caldi per conservare abbastanza cibo da mantenere tutto l'alveare durante l'inverno. Se si verificano circostanze impreviste durante la stagione del foraggiamento, puoi presumere che anche le tue api avranno bisogno di ulteriore aiuto durante l'inverno.

Cosa nutrire il tuo alveare

Esistono diversi tipi di alimenti per fornire il tuo alveare, a seconda del periodo dell'anno. Se è metà inverno, il cibo liquido si congelerà e le tue api non saranno in grado di consumarlo, e invece, dovresti fornire cibo semi-solido per le tue api affamate.

Durante i mesi freddi, le api creano un grande ammasso di se stesse, per riscaldarsi. Posiziona le seguenti opzioni alimentari vicino a questa pallina di api per assicurarti che possano accedervi per il sostentamento:

1. Il loro sapore preferito

Se hai un alveare affermato, la cosa migliore per le tue api è fornire loro il loro miele che hai conservato in un congelatore di un'estrazione precedente. Puoi mettere un intero telaio nel congelatore e, quando devi usare il miele, raschia i tappi e posiziona il telaio vicino alla tua sfera di api.

Non alimentare il miele acquistato in negozio per le tue api, poiché è spesso diluito con componenti sgradevoli che possono far ammalare le api.

2. Zucchero semolato

Fornire zucchero semolato è un'alternativa che alcuni apicoltori giureranno, tuttavia, questo metodo potrebbe non funzionare sempre. Se è necessario fornire zucchero secco, assicurarsi che le api lo utilizzino. Se non lo stanno consumando, potrebbero aver deciso che sta occupando spazio prezioso nel loro alveare. Utilizzeranno quindi la loro preziosa energia per rimuoverla, rendendole ancora più deboli di prima.

3. Sciroppo di zucchero

Ecco una delle tue migliori opzioni per l'alimentazione se non hai accesso al miele del tuo alveare da raccolti precedenti. Fare un rapporto di 1: 1 granulato (solo) di sciroppo e acqua farà il trucco per questo metodo. In casi estremi, questo può essere un rapporto 2: 1, se necessario.

Lo sciroppo di zucchero funziona meglio durante le belle stagioni poiché lo sciroppo congelato sarà troppo difficile da mangiare per le tue api, che sono già deboli in questo periodo.

Se vuoi creare una forma semi-solida di cibo per i mesi freddi, puoi aggiungere lo sciroppo di mais e la crema di tartaro a questa miscela.

Gestione stagionale dell'alveare

Proprio mentre ti prepari per le diverse stagioni, devi assicurarti che le tue api siano pronte per entrare nelle diverse stagioni della loro vita. Ci sono alcune cose che dovrai fare ogni stagione come parte della gestione di un alveare per assicurarti che il tuo alveare continui a prosperare.

Primavera

La primavera è una stagione difficile per le tue api. Ci saranno modelli imprevedibili tra caldo e freddo e il tuo alveare è già debole per un lungo inverno freddo. Tuttavia, se hai impostato le tue api per il successo nei mesi precedenti, dovrebbero andare bene.

Durante questo periodo dell'anno, le tue api si prepareranno per la stagione lavorativa. Una volta che diventa caldo in modo coerente, inizieranno a cercare cibo. A loro volta, inizieranno a costruire di nuovo le loro scorte di cibo. Assicurati di continuare a integrare il mangime fino a quando le tue api non sono ben stabilite.

Le api possono anche sciamare in questo periodo dell'anno. Lo sciame si verifica quando una colonia decide che o hanno bisogno di più spazio o sono pronti a dividere in due alveari separati. Durante questo periodo, puoi perdere un intero alveare se non stai attento a gestire un alveare. Se i tuoi sciami di alveari, assicurati che una nuova regina si schiuda nel tuo alveare. La vecchia regina e un esercito di api operaie partiranno per iniziare un nuovo alveare.

Gli apicoltori dovrebbero essere alla ricerca di uno sciame perché, in alcuni casi, entrambe le colonie partiranno per trovare un nuovo alveare. In questo caso, preparati a catturare il tuo sciame!

Suggerimenti per la primavera

  • Ispezionare l'orticaria solo nei giorni caldi
  • Controlla la tua regina e le sue uova
  • Aggiungi supers mentre il tuo alveare cresce e sostituisci i frame
  • Se necessario, somministrare cibo supplementare

Estate

I mesi estivi possono diventare caldi, e questo è il periodo dell'anno in cui le api hanno un lungo elenco di attività di foraggiamento in preparazione per l'inverno. In generale, nell'ambito della gestione di un alveare, è possibile controllare ogni 1-2 settimane per assicurarsi che siano autosufficienti. Tuttavia, se ci sono siccità o altri disastri naturali, potrebbe essere necessario integrare anche i mangimi in questo momento.

Suggerimenti per l'estate

  • Controlla l'alveare ogni 1-2 settimane
  • Accertarsi che vi sia una fonte d'acqua a portata di mano nelle vicinanze
  • Controlla la produttività dell'alveare (presenza di regina e uova)
  • Aggiungi supers mentre il tuo alveare cresce in produttività e dimensioni
  • Fai attenzione ai ladri e agli ospiti indesiderati (vespe, ad esempio) e installa un riduttore di ingresso
  • Raccogli il miele! Sì, la parte migliore! Ma assicurati di lasciare abbastanza per le tue api!

Autunno

Le api sono estremamente in sintonia con il loro ambiente e quando arriverà l'autunno, la regina rallenterà i suoi sforzi di deposizione delle uova. Le api operaie continueranno a cercare cibo e passeranno ogni ultimo minuto lavorando, in preparazione, per l'inverno.

Suggerimenti per l'autunno

  • Ispeziona il tuo alveare ogni 2 settimane fino a quando non diventa freddo
  • Controlla la dispensa della tua ape (assicurati che ci sia abbastanza cibo per l'inverno) e preparati di conseguenza
  • Assicurati che ci sia una buona ventilazione, le tue api rimarranno nell'alveare per molto tempo
  • Tieni fuori i parassiti installando una protezione per mouse e un riduttore di ingresso
  • Isolare il tuo alveare

Inverno

Se hai preparato bene il tuo alveare in autunno, ci sarà poco lavoro da fare durante l'inverno oltre a fornire cibo supplementare se necessario. Le api si sistemeranno per l'inverno, formando una palla stretta, ruotando solo fuori per il cibo e occasionalmente per alleggerirsi. Le api sono creature ordinate e amano mantenere una casa pulita. Sfortunatamente, se alcune api decidono di lasciare l'alveare, potrebbero non tornare.

In questo periodo dell'anno, il tuo alveare si è probabilmente ridotto di dimensioni e va bene. In effetti, è così che funziona la natura. Mentre gestisci un alveare, se lo ispezioni all'inizio della primavera, probabilmente vedrai alcune api morte sul fondo. Questo è prevedibile durante i mesi freddi e non appena le tue api vive saranno pronte, rimuoveranno quelle che sono passate.

Suggerimenti per l'inverno

  • Alimentare l'alimentazione supplementare, se necessario
  • Non aprire l'alveare, invece tocca l'alveare e ascolta il ronzio se sei preoccupato per la vitalità delle tue api
  • Fai attenzione ai segni dei predatori in cerca di miele
  • Se possibile, fornire acqua in un luogo vicino, abbastanza soleggiato

Tenere registri

La tenuta dei registri è semplicemente una buona pratica per ogni apicoltore. Ciò ti aiuterà a identificare modelli e potenziali problemi. Ci sono alcune cose da includere nelle note se si desidera stabilire un buon libro discografico:

  • Il comportamento della regina
  • Censimento
  • Comportamenti strani
  • Segni di malattia
  • Malattie
  • trattamenti
  • formicolio
  • Bisogni alimentari supplementari

Trasporto di alveari

Come parte della gestione di un alveare, potrebbe arrivare un momento in cui dovrai spostare il tuo alveare in una nuova posizione. Questo potrebbe essere a causa di un cambiamento nell'ambiente, nella fornitura di cibo o semplicemente perché ti stai muovendo e vuoi portare il tuo alveare con te ... che, ovviamente, lo fai!

Se stai spostando il tuo alveare a breve distanza da dove si trova originariamente, dovresti prepararti a farlo con piccoli incrementi. Le api sono creature abituali e possono diventare confuse o perse se l'alveare non è esattamente dove si aspettano che sia.

È meglio spostare l'alveare quando ci sono poche api perché sarà significativamente più leggero da sollevare. Puoi spostare l'alveare di qualche metro ogni giorno fino a quando l'alveare si trova nella sua nuova posizione.

Se ti stai trasferendo in tutto il paese, attendi fino a tarda notte per bloccare le api nel loro alveare. Il rinchiudere durante il giorno isolerà tutti i falsi e si perderanno, moriranno o diventeranno un pasto da predatore.

Successivamente, assicurarsi di aver chiuso tutte le aperture, gli angoli e le fessure, quindi controllare tre volte per assicurarsi che vi sia ventilazione sufficiente. È quindi possibile prendere con cura l'intero alveare e fissarlo nel veicolo in movimento scelto. All'arrivo, lascia che le tue api esplorino la loro nuova posizione a loro discrezione.

Non importa dove tu e il tuo alveare andiate, se vi preparate per le stagioni che cambiano, fornite ciò che manca all'ambiente e monitorate attentamente il vostro alveare, avrete un flusso costante di miele d'oro per gli anni a venire.