6 modi naturali per uccidere le piante di edera velenosa

Stai camminando attraverso una parte invasa del tuo giardino quando noti che il tuo braccio prude. Il giorno successivo, vedi un'eruzione cutanea e vesciche. Hai edera velenosa - e adesso? Dopo esserti preso cura del prurito, ovviamente, devi capire come uccidere l'edera velenosa. Non è facile, ma è possibile se conosci i trucchi giusti.

L'edera velenosa ha la reputazione di una pianta fastidiosa che provoca un'eruzione cutanea rossa e pruriginosa ovunque tocchi la tua pelle nuda. Molti di noi probabilmente ricordano l'edera velenosa della nostra giovinezza, con quelle mani e i piedi pruriginosi - o peggio ancora - i fondi!

Poison Ivy non è una cosa da ridere, però. Può essere abbastanza serio. Ho dovuto portare mio figlio in ospedale una volta perché l'eruzione di edera velenosa gli stava invadendo gli occhi e le orecchie.

Un enorme 85% delle persone è allergico all'edera velenosa. In effetti, alcune persone sono così sensibili che possono irritarsi quando le particelle di olio vengono trasportate dal vento.

L'urushiol è la sostanza oleosa che si trova nelle foglie della pianta. Questo olio irrita la pelle, causando un'eruzione cutanea pruriginosa quando entri in contatto con la pianta. Puoi persino diffondere l'edera velenosa intorno al tuo corpo toccando l'eruzione cutanea e quindi toccando un'altra parte del tuo corpo.

Quindi, come sbarazzarsi di questa pianta apparentemente posseduta da un demone? Questo articolo ti mostrerà come uccidere l'edera velenosa usando metodi naturali - e alcuni rimedi nel caso in cui tu venga morso dalla pianta nel processo.

Che aspetto ha Poison Ivy?

Hai sentito il vecchio detto "Foglie di tre, lascia che sia"? L'edera velenosa ha foglie composte, composte da tre foglioline appuntite. La foglia media è più alta e risalta.

Le foglie cambiano colore a seconda della stagione. In primavera emergono come un colore rossastro. In estate sono verdi e in autunno diventano gialle o arancioni. A volte la stessa pianta avrà foglie di colore diverso allo stesso tempo.

Alcune piante di edera velenosa sono viti che si arrampicano sugli alberi o sulla tua casa. Altre sono varietà di arbusti. Tutti contengono urushiol, la resina oleosa che copre le foglie. Sorprendentemente, l'edera velenosa appartiene alla stessa famiglia botanica degli anacardi e dei manghi. Ecco perché alcune persone ottengono vesciche intorno alla bocca dopo aver mangiato manghi.

Molte piante possono essere scambiate per edera velenosa. Virginia Creeper sembra simile ma ha cinque foglie. Altri sosia - lamponi e more - hanno adesivi caratteristici, mentre l'edera velenosa no. L'edera velenosa e la quercia velenosa sembrano simili e alcune aree del paese hanno entrambe.

Come uccidere Poison Ivy

Mentre può essere brutto se ci si imbatte in esso, ci sono diverse ricette e tecniche là fuori che ti aiuteranno a sbarazzarti dell'edera velenosa senza dover ricorrere a sostanze chimiche aggressive.

1. Spruzzare con sale e aceto

Combina:

  • Una tazza di sale
  • Un litro di aceto

Metti il ​​sale e l'aceto in una padella e scalda a fuoco basso, mescolando fino a quando il sale non si dissolve. Lascialo raffreddare.

Aggiungi un cucchiaio di detersivo liquido per piatti al mix. Il sapone lo aiuta ad attaccarsi alla pianta.

Metti la miscela in un flacone spray.

Spruzza le foglie e il gambo della pianta di edera velenosa fino a quando le gocce cadono dalle foglie. Le foglie impiegheranno alcuni giorni ad appassire e quindi la pianta morirà. Fai attenzione a non spruzzare altre piante da giardino in quanto ucciderà anche loro.

2. Dagli un drink in casa

Non l'ho mai provato ma suona sicuramente divertente. Il gin dovrebbe uccidere l'edera velenosa e l'aceto e la miscela di sale nella ricetta sopra.

Mescolare insieme quanto segue:

  • Un'oncia di gin
  • Un oncia di aceto di mele
  • Un cucchiaio di qualsiasi shampoo che raccoglie bene
  • Un'acqua da un litro.

Spruzza questa miscela quando c'è il sole.

Fammi sapere se lo provi e funziona bene. Possiamo fare un brindisi virtuale!

3. Ottieni una capra

I miei aiutanti. Foto di Ame Vanorio

Sappiamo tutti che le capre mangiano tutto. Bene, non esattamente tutto, ma mangeranno edera velenosa. Le capre possono mangiare la pianta senza avere effetti negativi. Hanno anche molti altri benefici intorno alla fattoria.

Quando ho comprato la mia fattoria per la prima volta era solo terra senza edifici. Quindi decidere dove mettere la casa è stata la prima decisione. Non voglio posizionarlo su un terreno pianeggiante da giardino, quindi ho deciso di metterlo su un pendio roccioso vicino a un bosco.

Il pendio era coperto di edera velenosa. Per risolvere il mio problema comprai due capre e le legai al pendio. Mentre io e mio figlio scavavamo i piè di pagina, le capre sgranocchiavano felicemente. (Non lasciare le tue capre legate se non sei con loro perché potrebbero essere aggrovigliate o messe alle strette da un predatore)

Una parola di cautela. Sebbene l'edera velenosa non disturbi le capre, possono trasmettere l'olio dalla loro pelliccia al tuo corpo. Lo stesso vale per il tuo cane o gatto.

Per inciso, anche i cervi dalla coda bianca mangiano edera velenosa, quindi potresti incoraggiarli a frequentare il tuo cortile.

4. Scald It

Permettimi di prefigurarlo dicendo che non dovresti MAI bruciare edera velenosa con il fuoco . Bruciare la pianta causerà il rilascio di tossine nell'aria che possono causare la formazione di un'eruzione cutanea all'interno dei polmoni e persino ucciderti. Se vuoi combattere l'edera velenosa con il calore, fallo con acqua bollente.

Il metodo dell'acqua bollente funziona meglio quando le piante si trovano vicino a un marciapiede o un sentiero roccioso. Se le piante si trovano in un'area con molto terreno, non funzionerà altrettanto. L'idea è di portare l'acqua bollente alle radici, che si restringono e non sono in grado di nutrire le foglie.

Il modo migliore per farlo è riscaldare l'acqua in un bollitore. Quando l'acqua bolle a ebollizione, rimuovi il bollitore e portalo alle piante. Versa l'acqua calda attorno alla base della pianta. Questo metodo richiede spesso diverse applicazioni ma finirà il lavoro.

5. Soffocalo

Questo metodo funziona bene per una piccola invasione. Ci vuole un po 'di tempo ma è facile ed economico. Rompi le scatole di cartone extra e appoggiale sopra la toppa di edera velenosa. Copri le scatole per tenerle in posizione.

Uccidi due piccioni con una fava e copri il cartone con materiali di compostaggio. Mucchio di letame, paglia ed erba tagliata. Si decomporranno tutti insieme distruggendo le piante sottostanti, lasciandoti con una bella nuova area di semina.

Assicurati di dare a questo metodo un anno intero per i migliori risultati.

6. In caso di dubbio, estrarlo

Un modo per sbarazzarsi rapidamente dell'edera velenosa è quello di strappare il pollone. Questo, tuttavia, è anche il modo più pericoloso, in termini di eruzione cutanea.

Per proteggerti, indossa pantaloni lunghi infilati negli stivali e una camicia a maniche lunghe. Assicurati di non mostrare la pelle. Indossare guanti in pelle o cotone, non in lattice, che potrebbero assorbire gli oli. Anche la protezione degli occhi è una buona idea.

Lo strumento migliore per il lavoro è un mattock. Simile a un piccone, un mattock viene utilizzato per scavare e tagliare. Questa è una scelta migliore di una pala perché puoi scendere sotto le radici per farle uscire dal terreno.

Scava sotto le radici per assicurarti di ottenere l'intera pianta. Se vuoi concludere l'affare, usa l'aceto e la combinazione di sale per versare i buchi assicurandoti di uccidere tutte le radici.

Metti le piante in un sacchetto di plastica per smaltirle. Non mettere mai edera velenosa nella pila delle ustioni. La sua combustione rilascia gli oli e diffonde le goccioline nell'aria e può causare l'infezione dei polmoni.

Quando hai finito con le faccende domestiche, rimuovi immediatamente tutti i vestiti e mettili in lavatrice. Lavare i vestiti con un detergente o uno speciale sapone di edera velenosa. Quindi, fai una doccia, assicurandoti di lavarti le mani prima di lavare altre aree del tuo corpo.

C'è qualcosa di buono?

Solo per assicurarti che io sia onesto, ci sono alcune cose buone sull'edera velenosa. Non è del tutto malvagio - ha una nicchia ecologica.

L'edera velenosa è un'importante fonte di cibo per molti animali selvatici. Alcuni animali, come cervi e topi muschiati, mangiano le foglie senza reazioni allergiche.

L'edera velenosa produce anche bacche bianche che vengono mangiate e disperse dagli uccelli. Tacchini selvatici, picchi e pettirossi si godono le bacche di fine autunno. Anche i rospi adorano l'edera velenosa perché rende un bel baldacchino e un posto sicuro dove nascondersi.

Curare l'edera velenosa

Ora sei aggiornato su come uccidere l'edera velenosa. Ma cosa succede se stavi lavorando diligentemente per liberare il tuo cortile o cortile dall'edera velenosa e ora hai un'eruzione cutanea pruriginosa rossa sul braccio. Cosa dovresti fare

La prima cosa è lavare con acqua tiepida e sapone neutro. Ancora meglio è usare un sapone alle erbe con lavanda e rosmarino, poiché sono rilassanti. Seguilo con una crema antistaminica.

Witch Hazel è un favoloso rimedio naturale che allevia prurito e lividi. Piantaggine e consolida maggiore sono anche buone erbe da utilizzare per le irritazioni della pelle.

Un altro trattamento lenitivo è il bicarbonato di sodio. Mescolare il bicarbonato di sodio con acqua per ottenere una pasta densa. Quindi distribuire la pasta sulla pelle infetta. Avvolgi un asciugamano perché il bicarbonato di sodio tende a sfaldarsi.

Il gel di aloe vera offre un trattamento rinfrescante per l'eruzione di edera velenosa. Non si libererà prima dell'eruzione cutanea ma ti farà sentire meglio. L'olio dell'albero del tè è un'altra opzione: è un antinfiammatorio naturale che aiuta a ridurre il rossore e il gonfiore.

Porta via

L'edera velenosa è una pianta odiosa, ma non disperare se compare nel tuo spazio. Ora sai come uccidere l'edera velenosa. Segui le nostre precauzioni in modo da non finire con una brutta eruzione cutanea mentre cerchi di combattere la bestia.