5 modi creativi per gestire efficacemente il fango nella fattoria

La nostra area normalmente riceve abbastanza pioggia per coltivare cibo senza irrigazione, e riceviamo anche molto sole. Quindi, di solito non abbiamo problemi di fango nella nostra fattoria.

Quest'anno, però, abbiamo avuto sia precipitazioni record che una copertura nuvolosa quasi giornaliera. Di conseguenza, ho dovuto iniziare a gestire il fango in modi nuovi e creativi per contrastare queste condizioni impreviste.

Gestire il fango è tutto nuovo per me, quindi non sono un esperto. Ma la necessità mi ha aiutato a scoprire alcuni metodi pratici per la gestione del fango. Se hai a che fare con sfide simili, spero che queste informazioni ti consentano di trovare soluzioni per la tua fattoria!

Che cos'è comunque il fango?

' Che cos'è il fango? 'può sembrare una domanda sciocca, ma bisogna prima capirla per poterla affrontare. Dato che il fango non era qualcosa che ho incontrato molto, ho dovuto capire quale fango fosse prima di poter pianificare le mie strategie per risolverlo.

Il fango non è solo terreno umido. Il terreno umido si scarica e si asciuga rapidamente non appena la fonte d'acqua scompare. Anche quando abbiamo avuto 6 pollici di pioggia in poche ore e il mio terreno è diventato per un po 'un disordine umido, non si è mai trasformato in fango.

Il fango è qualcosa di diverso. È un casino di letame persistente che è lento da drenare e asciugare, anche quando il tempo migliora. Può diventare stagnante e puzzolente se non affrontato, mentre il terreno bagnato non ha mai questo problema.

Quali sono le cause del fango?

Il fango si verifica quando sono presenti tre fattori. Innanzitutto, devi avere un po 'di sporcizia. In secondo luogo, hai una fonte di flusso d'acqua eccessivo come pioggia battente, deflusso o perdite. In terzo luogo, ci deve essere anche una carenza di flusso d'aria, flusso di drenaggio o esposizione al sole che impedisce l'essiccazione dello sporco.

Sporcizia + Acqua in eccesso + Condizioni di asciugatura imperfette = FANGO!

Quando questi tre fattori si verificano tutti in una volta, il fango è quasi sempre il risultato.

Perché è importante prevenire il fango nella fattoria?

Sfortunatamente, con tutto il fango che abbiamo avuto quest'anno, ho imparato in prima persona quanto sia importante gestire il fango prima che diventi un problema. Ecco alcuni dei motivi per cui ha senso anticipare e prevenire il fango quando è possibile.

Rischio di malattia

Il fango comporta un aumentato rischio di agenti patogeni batterici e fungini per persone, piante e bestiame.

Il fango può essere una zona di incubazione per alcuni dei patogeni fungini e batterici più difficili da affrontare come proprietari di case. Questi agenti patogeni possono influire sulla capacità di mantenere in salute piante e animali. Possono anche influire sulla tua salute.

Ecco alcuni degli esempi che ho incontrato quest'anno:

  • Alcuni dei miei animali hanno sperimentato il marciume degli zoccoli mentre camminavo nel fango per arrivare al pascolo.
  • Ho sofferto il piede degli atleti a causa di indossare stivali da lavoro in neoprene ogni giorno per eseguire le mie normali faccende.
  • Molte delle nostre piante perenni hanno finito con variazioni di antracnosio che non abbiamo mai visto prima.

Aumento del rischio di fastidiosi parassiti

Cosa succede se lasci un bicchiere di acqua potabile sul bancone per un mese? Anche se non hai mai fatto questo esperimento, probabilmente puoi indovinare la risposta.

L'acqua si sporca! Inizierà a puzzare. Le cose inizieranno a crescere su di esso. Gli insetti moriranno in esso. Altri insetti appariranno per controllare quelli morti.

Il fango che non si secca rapidamente è proprio come quel bicchiere d'acqua, solo peggio. Il fango contiene già ogni sorta di roba che un bicchiere d'acqua non ha. Tutta quella roba può far marcire il fango in fretta.

Le cose in decomposizione sono un invito sul tappeto rosso a zanzare, ratti, scarafaggi e ogni sorta di altri personaggi sgradevoli. Impedire al fango di diventare stagnante è fondamentale per evitare infestazioni da fastidiosi parassiti.

Invito affinché gli incidenti accadano

Il fango si congela più velocemente del terreno e del pacciame. L'ho imparato quest'anno quando sono scivolato su una macchia di fango mentre camminavo intorno alla nostra proprietà dopo una leggera nevicata.

Anche il fango afferra. Gli animali vi entrano e hanno difficoltà a uscire. Può portare alla caduta o alla torsione della caviglia. Lo stesso vale per le persone che entrano nel fango.

Oh, e fidati di me! Cercare di spingere una canna della ruota nel fango è una visita in ospedale in attesa di accadere!

Dove è più probabile che accada il fango?

Affrontiamolo. Il tempo sta diventando sempre più irregolare e i padroni di casa pratici devono essere pronti per le condizioni che prima non avremmo dovuto affrontare.

Nel caso in cui tu non abbia familiarità con la gestione del fango, ecco alcuni dei luoghi più probabili che potrebbe apparire nella tua fattoria.

  1. Macchie troppo fertili (con troppo letame o materia organica in decomposizione) come mangimi, pascoli troppo pascolati, aree di sosta per il bestiame e intorno alle pile di compost.
  2. Aree in discesa delle zone di erosione in cui è probabile che si accumulino sporcizia, letame e altri materiali.
  3. Luoghi ombreggiati come ai lati nord di case, capannoni e rifugi per animali.
  4. Percorsi che non sono coronati o inclinati per un corretto drenaggio.
  5. Canale di scarico non pianificato da stagni o depressioni della pioggia.
  6. Nella zona intorno alle prese di grondaie, beccucci di troppo pieno di botti di pioggia e sul terreno sotto la grondaia di tetti senza grondaie.
  7. Terreno o sporcizia lavorati o puliti di recente.
  8. Aree che sono state livellate, ad esempio attorno a fondamenta di edifici o sotto muri e recinzioni (se non dispongono di prese di drenaggio integrate).
  9. Aree piane che non sono continuamente piantate con colture o piante mature.
  10. Qualsiasi combinazione di quanto sopra!

Come prevenire il fango

Fortunatamente, con alcune semplici tecniche, puoi ridurre al minimo il fango prima che diventi un problema.

1. Migliora il drenaggio

Lo scarso drenaggio è il motivo numero uno per cui il fango si verifica nella fattoria. Se l'acqua non può defluire da un'area, per qualsiasi motivo, è lì che troverai il fango.

Le superfici piane limitano il flusso. Ad esempio, abbiamo livellato un'area per costruire un patio. La prima volta che ha piovuto, quel patio è diventato una piscina. Fu allora che scoprimmo che dovevamo aggiungere alcuni scarichi e qualche lieve pendenza per spostare l'acqua dal patio durante gli acquazzoni.

Esistono molti modi per migliorare il drenaggio. Nelle aree in cui puoi scavare facilmente, considera questi metodi.

  • Percorsi coronali in modo che l'acqua scorra verso i lati in modo simile al modo in cui sono progettate le strade.
  • Fai delle scaglie o dei fossati per catturare e deviare l'acqua dalle zone di fango.
  • Converti le zone di fango in stagni o depressioni della pioggia per sfruttare quelle tendenze naturali.

Se scavare non è un'opzione, considera queste idee.

  • Installa i letti di ghiaia, che funzionano bene all'esterno dei rifugi per bestiame.
  • Implementare "French Drains" per deviare l'acqua a livelli inferiori.
  • Pacciame con materiali altamente assorbenti come trucioli di legno.
  • Hardscape aree problematiche estreme e implementare soluzioni di drenaggio idrauliche.

2. Modificare la struttura del suolo

Argilla e limo sono i due tipi di terreno che più probabilmente promuovono uno scarso drenaggio. Alterando la struttura del suolo rendendo i suoli sabbiosi o argillosi, è possibile ridurre al minimo il rischio che il suolo si sporchi.

L'aggiunta di diversi pollici di compost ai giardini ogni anno o l'incorporazione di sabbia in terreni argillosi pesanti può migliorare la struttura. Ciò può comportare una maggiore capacità di ritenzione idrica e drenaggio.

3. Non consentire mai terreno nudo

Tutte quelle piante che chiamiamo erbacce sono il modo naturale di proteggere il suolo nudo. Agiscono come pacciame vivente per proteggere e migliorare la struttura del suolo e aiutare a prevenire fango ed erosione.

Nei nostri giardini e nei nostri pascoli, abbiamo spesso periodi in cui i nostri campi sono spogli quando seminiamo nuove piante. Questo rende la nostra terra estremamente vulnerabile all'erosione e alla produzione di fango a volte.

Pacciamando il terreno attorno alle piantine e coltivando colture di copertura durante la bassa stagione, possiamo continuare a migliorare il nostro suolo e limitare i rischi di creare fango per caso.

4. Pratica buona gestione dei pascoli

Il bestiame può essere duro sui pascoli. Il pascolo eccessivo e la compattazione possono degradare rapidamente i pascoli in un disordine sporco e fangoso.

Muovi spesso gli animali. Pacciamare e ripetere la semina se necessario per prevenire il degrado. Aerare e l'aratro keyline agli intervalli prescritti per evitare un deflusso.

5. Incorporare Gestione del fango nella pianificazione

Stai costruendo un pollaio? Stai allestendo un nuovo giardino? Stai recintando un nuovo pascolo per le tue capre? Stai creando un nuovo mucchio di compost?

Tutto ciò che facciamo nella nostra fattoria ha un impatto sul modo in cui acqua, aria, sole e vento si muovono attraverso il nostro paesaggio. Questo, a sua volta, influisce sul drenaggio e sulla capacità di essiccazione del nostro suolo.

Se si mette una gabbia in una zona erbosa, la pioggia che era inzuppata in quel terreno scenderà dal tetto e aggiungerà più umidità alle aree esterne alla linea del tetto. Per ogni piede quadrato della linea del tetto, ti ritroverai con 0, 62 litri d'acqua in più per pollice di pioggia, reindirizzando verso l'area intorno alla tua gabbia.

Per una gabbia di 10 x 10 piedi, ogni 1 pollice di pioggia significa 62 galloni di acqua in più che scorrono da quel tetto. Senza un piano di gestione del fango, quel flusso di pioggia aggiuntivo può rapidamente diventare un incubo di fango e inondazioni.

Invece, catturando la pioggia nelle grondaie e deviandola in una botte di pioggia o incanalando quell'acqua in depressioni di pioggia o aiuole, puoi trasformare un potenziale problema in una brillante idea!

Non essere un bastone nel fango!

Proprio come il nostro ambiente, tutte le fattorie sono luoghi attivi in ​​cui le cose cambiano continuamente. Quindi, potresti ancora dover navigare in alcuni pasticci fangosi anche con una pianificazione e pratiche adeguate. Essere pronti con un mucchio di pacciame o alcune balle di paglia può aiutarti in situazioni potenzialmente appiccicose fino a trovare risposte permanenti.

Fortunatamente, fintanto che non sei una di quelle persone "bloccate nel fango" che si rifiutano di affrontare le sfide con soluzioni creative, so che puoi trovare il modo di gestire il fango nella tua fattoria!