16 idee intelligenti per marcatori di piante fai-da-te per il tuo giardino

Ogni anno penso di poter fare a meno di non usare i marcatori di piante e mi sono dimostrato terribilmente sbagliato. Anche così, continuo ad avere fiducia nel mio terribile ricordo quando inizio a piantare e seminare semi nel mio giardino.

A volte, disegno uno schizzo delle mie scatole e di varie fioriere, pensando di essere un genio che segnerà ordinatamente tutto sulla carta e avrà tutto in un unico posto. È la soluzione perfetta, mi dico. Sarò in grado di fare riferimento al layout del mio impianto anche quando sono in casa alla mia scrivania.

Ogni volta è un fallimento completo e totale. Ho dimenticato di segnare le date. Ho confuso accidentalmente dove ho piantato cose. Quando sono fuori a scrivere tutto, il foglio invariabilmente si sporca e si bagna. A volte dimentico il foglio fuori, che scompare o diventa intriso e illeggibile.

È un sistema terribile che continuo a cercare di fare perché spesso sono troppo pigro o economico per acquistare nuovi marcatori di impianti. Riutilizzo i vecchi pennarelli di plastica fino a quando praticamente non rimane più spazio per scrivere ciò che sto seminando dopo. Li perdo e li riciclo accidentalmente insieme a vasi di avviamento rotti o deformati. Alla fine ho capito che dovevo abbracciare i marcatori delle piante - e non c'è motivo di non farlo. Ci sono molte opzioni fai-da-te gratuite.

Perché ho bisogno di marcatori per piante?

Perché è così importante segnare dove stai piantando le cose? Ecco alcuni motivi convincenti:

Sapere dove hai piantato qualcosa è fondamentale . Sai che hai seminato semi di cavolo, ma se non ricordi dove, allora sei bloccato ad aspettare che i semi germinino. Se il tuo giardino è un disastro di erbacce, potresti persino scambiare piantine per erbacce e strapparle per caso. Gli indicatori ti assicurano che è stato preso un punto nel tuo giardino. È particolarmente cruciale se stai iniziando i semi (al chiuso o all'esterno) poiché la trama sarà nuda fino a quando i semi germineranno.

Avvio di semi organizzato . Quando inizi i semi, è necessario sapere cosa dovrebbe spuntare dove, soprattutto se stai coltivando varietà diverse. Alcune piantine sembrano simili (molte brassiche, ad esempio, si assomigliano nella loro forma giovane), quindi è importante differenziare con i marcatori. Rendi la tua vita ancora più semplice e segna la data di impianto sul marcatore oltre al tipo e alla varietà di piante.

Informazioni per gli ospiti . I marker non sono solo per te. Sono utili per gli ospiti che esaminano il tuo giardino. Se fai parte di un orto comunitario o di un progetto di orto didattico, i segnalini sono indispensabili per garantire che tutti coloro che passano sappiano cosa.

Marcatori di piante fai-da-te

Hai esaminato le opzioni nel negozio e non sei soddisfatto di ciò che è disponibile. O forse vuoi provare a creare qualcosa per il tuo giardino? Ci sono tanti modi intelligenti per creare i tuoi marcatori di piante fai-da-te. Ecco un elenco di alcuni dei miei marcatori di piante fatte a mano preferiti che ho provato o trovato sul Web.

I pensieri possono variare su questo, ma a mio avviso, il marcatore perfetto per piante è solido, riutilizzabile, semi-attraente (ad esempio, non fa sembrare il tuo giardino sciatto) e resistente alle intemperie. Detto questo, devi scegliere ciò che funziona meglio per te.

1. Nastro adesivo

Durante il mio primo tentativo di avviamento del seme, avevo un budget limitato che ho speso principalmente in terriccio e contenitori. Non ho nemmeno pensato agli indicatori. All'epoca, ero nuovo nel giardinaggio e non riuscivo a distinguere una piantina di cavolo nero da una piantina di zucca. Tutto mi è sembrato una pianta e spesso ho identificato erroneamente le erbacce come piante da bambino. Oops! Oggi sono più saggio, ma uso ancora il nastro adesivo in un pizzico.

Che si tratti di bicchieri da solista in plastica o di altri contenitori per la semina fai-da-te, un piccolo pezzo di nastro adesivo è un modo semplice e veloce per contrassegnare i nomi delle piante quando ti sei dimenticato di acquistare i marcatori. Il nastro adesivo spesso offre più spazio rispetto agli indicatori tradizionali per annotare ulteriori informazioni. Basta non bagnarlo poiché la tua scrittura sanguinerà e il nastro inizierà a piegarsi ai bordi e alla fine si staccherà.

2. Bastoncini per ghiaccioli

I bastoncini per ghiaccioli sono una classica soluzione di marcatore per piante fai-da-te. È il modo in cui molti di noi hanno sperimentato per la prima volta quello che potrebbe essere un marcatore di piante. Il fagiolo che abbiamo visto crescere apparentemente come magia nella scuola elementare era chiaramente contrassegnato da un bastoncino di ghiacciolo. Non sono sicuro del motivo per cui la singola pianta avesse bisogno di un pennarello. Sapevamo tutti che era un fagiolo, ma era il NOSTRO fagiolo.

3. Tappi per vino

Se ami un bicchiere di vino di tanto in tanto, usa quei tappi per vino come marcatori per piante. Apparentemente, non c'è una vera carenza di sughero nel mondo - nonostante ciò che mi ha fatto credere a tutti quelli che mi bevono vino. Detto questo, mentre il sughero può essere gettato nel cestino del compost (sì, è biodegradabile!), Perché non usare quei tappi per scopi da giardino? Riciclali come marcatori di piante e mostra al mondo che sei un intenditore di vini pregiati.

4. Rami e ramoscelli

Rami e ramoscelli sono liberi e pieni di carattere. Se porti spesso a spasso i tuoi cani nei boschi o hai qualche albero nella tua proprietà, trova o usa ramoscelli e rami vaganti per creare marcatori di piante dall'aspetto naturale. Dipingili con vernice per alimenti e aggiungi un po 'di colore ai tuoi letti o contenitori rialzati.

5. Clay

Handmade Stamped Clay è un progetto di marcatori di piante fai-da-te più coinvolto, ma un'idea divertente se sei interessato ad espandere il tuo portafoglio di hobby. In alternativa, ci sono molte persone che creano questi tipi di pennarelli fatti a mano e li vendono online (Etsy è un ottimo posto per cercare pennarelli stampati in terracotta).

6. Vecchi utensili

Hai degli utensili inutilizzati? Non buttare via quel vecchio set di posate! È deformato e macchiato d'acqua, ma non è inutile. Dipingi o timbra forchette, coltelli e cucchiai e crea uno scenario da pranzo proprio sulla terra.

7. Vernice per lavagna

ADORO la vernice per lavagna. Sono un cattivo fai-da-te. Mentre sono un tipo creativo (ho un'immaginazione audace e amo girare un filo), non sono furbo. Una volta ho tentato di macchiare i gradini della nostra casa e ho spruzzato macchie di legno ovunque. I risultati furono disomogenei e brutti e mio marito ora mi guarda con gli occhi spalancati per la paura ogni volta che mi avvicino a una lattina di vernice.

Ma la vernice alla lavagna? Mi fa sentire un maestro artigiano. Posso fare qualsiasi cosa con la vernice di gesso. Ho dipinto pentole, contenitori stampati e ammirato il mio lavoro come se fossi Picasso. Una bottiglietta farà molto se la usi per dipingere i bordi dei pennarelli. L'unico aspetto negativo? La vernice di gesso non è impermeabile, quindi questa è una soluzione fai-da-te migliore per le piante d'appartamento.

8. Mollette

Le mollette da bucato sono una classica opzione di marcatore per piante fai-da-te. Sia che tu abbia un eccesso di mollette di plastica o di legno, creano dei piccoli pennarelli per piante. Scrivi direttamente su di essi o apponi il nastro (o dipingi con la vernice per lavagna !!) e scrivi i nomi delle piante.

9. Bustine di tè

Le bustine di tè sono un'opzione un po 'fragile, ma non si può negare che i risultati siano carini come può essere. Mantieni questa adorabile idea di marcatore per piante da interno.

10. Washi Tape

Ricordi come ho detto che adoravo la vernice per lavagna? Bene, adoro Washi Tape ancora di più. Ho diversi rotoli di roba, il che è incredibile dal momento che mi considero un artigiano terribile. Allora perché ho questi rotoli di delicato nastro giapponese a portata di mano? Perché sono così belli! Adoro la serie di modelli e colori disponibili. Il nastro è un'opera d'arte. Anche se non puoi usarlo da solo come marcatore di piante, copri bastoncini di ghiaccioli o altre superfici con nastro washi per creare una bella versione ingrandita di qualcosa di semplice.

11. Pacchetti di semi

I pacchetti di semi sono l'opzione di marcatore per piante fai-da-te con la posta più bassa possibile. Attacca un pacchetto di semi vuoto nel punto in cui hai seminato i semi. Presto! Accesso immediato a tutte le informazioni di cui hai bisogno. I pacchetti di semi, tuttavia, non sono impermeabili. A meno che tu non abbia un piccolo giardino, un singolo pacchetto non sarà sufficiente per coprire tutte le tue piante e con quale frequenza svuoti un pacchetto di semi in una sola volta? Se hai vecchi pacchetti di semi, però, sono belli in mostra nel giardino. Assicurati solo di laminarli per proteggerli dall'umidità.

12. Bottiglie di vino

Le bottiglie di vino sono le migliori per un piccolo giardino, ma scrivere nomi di piante su bottiglie di vino è un modo elegante per aggiungere interesse al giardino. Le bottiglie possono anche raddoppiare come vasi d'acqua in un pizzico.

13. Rocce

Le rocce dipinte sono un marcatore per giardino fai-da-te per eccellenza, ma nella mia cipolla è meglio venerato per il talento artistico (di nuovo, non io). Se hai il talento, consiglio vivamente questo metodo di marcatura delle piante. Le rocce dureranno per sempre e non saranno spazzate via dal vento. Sono anche facili da trovare, quindi probabilmente avrai sempre una scorta.

14. Cartone

Il cartone è un'opzione di marcatura rapida, semplice ed economica per l'avvio di semi indoor. Metti a frutto quelle scatole di Amazon e ritaglia i pezzi di cartone per contrassegnare tutte le tue piantine. Attenzione però a non bagnare i pezzi di cartone.

15. Insegne in legno

I cartelli in legno sono un altro percorso fatto a mano che richiede un po 'di finezza e talento. Fatto bene, i cartelli in legno si aprono davvero in un giardino. Non vorrai creare singoli cartelli in legno per ogni pianta in un grande giardino, ma i grandi cartelli in legno (ad esempio, benvenuti in giardino) sono comunque attraenti.

16. Old Rulers

I vecchi sovrani creano i marcatori delle piante più carini. Ho notato questa idea di marcatore da giardino intelligente e inizialmente ho pensato, wow, che ottimo modo per riciclare questa cosa! E poi ho pensato, chi diavolo possiede davvero quei sovrani di cui non hanno bisogno? Se la risposta sei tu, questo è il modo perfetto per prolungare la durata della loro vita quando sono rotti, scheggiati o non più utili.

Opzioni di marcatore impianto acquistato per il tuo giardino

Sarò il primo ad ammettere che ho bisogno di un nuovo sistema. Male. Quindi ho iniziato a provare a trovare una varietà di idee di marcatori di piante per il giardino nella speranza di trovare una soluzione che si adattasse alle mie esigenze. Mentre il percorso fai-da-te è perfettamente accettabile, non tutti hanno il tempo di sedersi e creare graziosi marcatori per il giardino, specialmente se hai una grande varietà di piante che crescono sulla tua proprietà.

Marcatori di plastica

Questi sono disponibili in varie forme e dimensioni e adoro quanto siano economici. Di solito non mi piace comprare tanta plastica, ma sono impermeabili, robusti e facili da riutilizzare. Mi assicuro di raccoglierli al termine della stagione e, dato che coltivo spesso varietà simili ogni anno, posso facilmente riciclarle nel mio giardino. In caso contrario, barrerò la varietà di colture dell'anno scorso e scrivo il nuovo nome sotto di essa.

Pennarelli di legno

Un'altra opzione a basso costo acquistata in negozio ma questa volta realizzata con materiali rinnovabili. I marcatori di legno non dureranno per sempre, ma sono relativamente duri e resistenti agli agenti atmosferici.

Decorativo

I negozi vendono una varietà di splendidi pennarelli realizzati in ceramica, metallo e altri materiali. Alcuni sono vuoti, quindi puoi scrivere nei nomi delle piante mentre altri sono già impressi sul marcatore. Il vantaggio di questi tipi di marcatori? Sono l'opzione pronta per l'uso più attraente. Sono costosi, però, e non sono la scelta ideale per un grande giardino.

La linea di fondo

L'organizzazione del giardino può essere dura, specialmente quando la stagione inizia a scorrere a ritmo sostenuto. Anche se hai difficoltà a tenere il passo, fai in modo che l'utilizzo dei marker sia una priorità per assicurarti di coprire il livello base dell'organizzazione. Non dovrai mai più seminare per errore due volte di nuovo - chi vuole sprecare semi, giusto?