10 problemi di agnello comuni e come affrontarli

Quando inizi a coltivare pecore, sia per la produzione di latte, carne o fibre, ci sono molte informazioni che devi assorbire.

Da cosa nutrire le pecore a se le puoi tenere con le capre a come tosarle, allevare le pecore non è senza sfide. Non c'è tempo che sia più stressante, tuttavia rispetto a quando ti stai preparando per l'agnello.

Essere preparati per questo momento emozionante è una delle cose migliori che puoi fare per prevenire problemi. Tuttavia, se allevate agnelli abbastanza a lungo, probabilmente dovrete affrontare qualche tipo di crisi alla fine.

Ecco alcuni dei problemi di agnello più comuni, oltre a come è possibile prevenirli e risolverli se si presentano.

1. Ipotermia

Uno dei più comuni assassini di agnelli neonati, l'ipotermia è più comune durante l'inverno o all'inizio della primavera. Se la temperatura corporea di un agnello scende troppo, può facilmente andare in stato di shock e morire.

Le pecore sono ruminanti, come probabilmente già saprai, ciò significa che producono calore corporeo dalla digestione. Le pecore adulte possono spesso sopravvivere a temperature inferiori allo zero con una protezione minima a causa dei loro complessi processi digestivi e dei loro cappotti spessi.

Sfortunatamente, i giovani agnelli non hanno ancora i sistemi digestivi ben sviluppati e i densi cappotti lanosi necessari per tenere a bada l'ipotermia. Gli agnelli neonati hanno una quantità minima di grasso, il che significa che si affidano quasi interamente alle loro madri e al calore supplementare per tenerli in vita.

Per prevenire l'ipotermia, assicurati che i tuoi agnelli si nutrano entro le prime ore di vita. Puoi comprare un po 'di tempo con le lampade di calore, ma quel tempo sarà limitato. Se il tuo agnello si rifiuta di allattare o una pecora è, per qualsiasi motivo, incapace di nutrirsi, puoi usare temporaneamente il colostro alimentare in bottiglia mentre trovi una soluzione permanente.

Cerca di assicurarti che l'agnello si verifichi con il bel tempo. Non lasciare che il tuo ariete alleva le pecore se si verifica un agnello durante i mesi invernali! Se il tempo diventa brutto inaspettatamente, assicurati che le pecore incinte siano alloggiate all'interno del fienile per evitare agnelli all'aperto.

2. Problemi con infermieristica e legame

A volte, i problemi di legame possono portare a difficoltà postpartum. Spesso una pecora è così stanca o troppo traumatizzata per prendersi cura del suo neonato. In tal caso, dovrai intervenire per far seccare e allattare l'agnello.

Questi problemi non sono comuni, ma di solito hanno a che fare con uno di due fattori. Questi hanno una scarsa genetica materna o qualcosa le ha fatto rifiutare il suo agnello. Questo è spesso il caso in cui una madre non ha la possibilità di annusare e leccare il suo bambino immediatamente al momento del parto.

Potresti essere in grado di incoraggiare tendenze materne naturali se la pecora è appena esaurita. Asciugare l'agnello con un asciugamano e un colostro da biberon. Lascia che la pecora si rompa e cerca di convincerla a permettere all'agnello di allattare dopo che è trascorso un po 'di tempo e si è riposata.

Se rifiuta ancora l'agnello, hai una scelta da fare. Potresti essere in grado di convincere un'altra pecora che ha perso il proprio agnello per adottare l'agnello. Tuttavia, questo processo non è piacevole. Implica scuoiare l'agnello morto e mettere la sua pelle sull'agnello che vuoi essere adottato.

In alternativa, potresti essere in grado di alimentare in bottiglia l'agnello, ma questo è un processo che richiede molto tempo.

Nove volte su dieci, le tue pecore allatteranno bene i loro agnelli. Tuttavia, un agnello che ha subito un parto duro può essere riluttante ad allattare. Il più delle volte, la tua pecora spingerà e incoraggerà il tuo agnello a nutrirsi fino a quando non si attacca. Se anche la tua pecora sta affrontando una sorta di angoscia, potresti dover tenere l'agnello a sua madre o integrare con colostro in biberon.

3. Malpresentazione o nascita difficile

La cattiva presentazione è uno dei problemi di agnello più comuni che si presentano, ma per fortuna è qualcosa che può essere facilmente risolto dal pastore.

La maggior parte dei problemi di nascita non ha a che fare con l'agnello posizionato in modo inappropriato ma con una sproporzione delle dimensioni della pecora rispetto all'agnello. Ad esempio, se usi un ariete di grandi dimensioni per allevare una pecora a telaio piccolo, potresti notare che la pecora ha problemi ad agnello. Allo stesso modo, una pecora in sovrappeso può avere difficoltà ad agnello anche se l'agnello è posizionato normalmente.

Malpresentazione comune include una presentazione podalica (in cui è presentata solo la coda e entrambe le zampe posteriori sono nascoste sotto l'agnello), una presentazione testa-schiena e una presentazione solo testa con entrambi gli arti anteriori. Un agnello che presenta normalmente avrà la testa e gli arti anteriori che escono per primi.

Se devi tirare un agnello, è importante tenere a mente alcune cose. In primo luogo, se un agnello muore all'interno di una pecora, l'agnello si gonfierà e qualsiasi fluido lubrificante andrà perso, rendendo più difficile estrarre l'agnello senza strapparlo.

In secondo luogo, un agnello ha denti e spesso corna che possono strappare i tessuti molli della vagina e dell'utero, il che significa che devi stare molto attento a non strattonare troppo l'agnello per evitare danni alla tua pecora. Potrebbe essere necessario girare delicatamente l'agnello all'interno dell'utero se è mal rappresentato.

Se tiri un agnello, assicurati di applicare una pressione costante e lenta. Se stai aiutando una pecora con la consegna di gemelli o multipli mal rappresentati, sappi che consegnare prima un agnello presentato all'indietro è fondamentale.

Prendere la decisione di assistere in un parto può essere stressante: la maggior parte delle volte, le pecore riescono a comportarsi bene da sole e l'assistenza può causare più problemi.

Tuttavia, se la tua pecora sta lottando per consegnare e superato la sacca d'acqua un po 'di tempo fa, potresti dover intervenire. Permettere alla pecora di abortire da sola non è un'opzione intelligente, poiché si decompone all'interno di lei e causa gravi malattie.

4. Sonaglio Pancia

Conosciuto anche come bocca acquosa, la pancia sonora è una malattia causata dai batteri E. coli. Questa malattia infetta l'intestino tenue e può provocare la morte.

Fortunatamente, questa malattia presenta alcuni sintomi abbastanza chiari. Se noti questi, non avrai alcun dubbio su quale sia il problema e dovresti essere in grado di risolverlo rapidamente.

La pancia sonora presenta sintomi come letargia estrema, disinteresse per l'alimentazione e produzione eccessiva di saliva (da cui il soprannome bocca acquosa). Inoltre, l'addome dell'agnello infetto di solito diventa piuttosto gonfio.

I batteri E. coli prosperano in ambienti umidi e sporchi. Questo è uno dei tanti motivi per cui è così importante mantenere sempre pulite le tue penne e i tuoi fienili, ma soprattutto durante l'agnello. E.coli può essere trasmesso dalla madre all'agnello durante l'alimentazione, in particolare se la lana è sporca. Prendi in considerazione la possibilità di tosare le pecore prima dell'agnello.

Se inizi a notare sintomi di crepitio nelle pecore, devi trattarlo immediatamente. Ci sono diversi trattamenti che puoi usare, a seconda del palcoscenico, ma è meglio consultare un veterinario. I potenziali trattamenti comprendono clisteri di acqua e sapone, lassativi, antibiotici, terapia elettrolitica e iniezioni di penicillina.

5. Dissenteria

Fortunatamente, la dissenteria non è così comune come molte delle altre malattie di cui ti parlerò. Tuttavia, è un po 'più dannoso. La dissenteria si presenta spesso in silenzio, senza mostrare sintomi fino a quando non è spesso troppo tardi. Pertanto, non ci sono grandi trattamenti disponibili per questa malattia.

Tende ad essere più comune negli agnelli che sono nella loro prima settimana di vita, causando morte improvvisa. Vaccinare la madre è il modo migliore per prevenire la dissenteria, poiché trasmetterà la sua immunità durante l'alimentazione. Non è possibile somministrare vaccinazioni per dissenteria fino a quando un agnello non sarà più grande. Lavorare per garantire la salute della madre è una strada più intelligente.

6. Meningite

Poiché la meningite è una seria preoccupazione nell'uomo, lo è anche nelle pecore. Questi batteri di solito entrano nel corpo dell'agnello attraverso i polmoni o lo stomaco, viaggiando rapidamente verso il cervello e causando infiammazione dolorosa e spesso mortale. Questa malattia non è facile da trattare, quindi prevenire è meglio che curare.

Per prevenire la meningite, immergere l'ombelico degli agnelli poco dopo la nascita in una soluzione di iodio. Tieni pulite le aree abitative e le penne da agnello e assicurati che l'agnello assuma colostro non più di un'ora dopo la nascita.

7. Necrobacillosi epatica

La necrobacillosi epatica è un'infezione del fegato, spesso causata dalla mancata pulizia dell'ombelico dell'agnello alla nascita. Questa malattia inizia a mostrare sintomi durante la seconda settimana di vita di un agnello. Individui affetti che sembrano magri, stanchi e disinteressati.

Uno dei segni più chiari che hai un agnello infetto da necrobacillosi epatica è che non scapperà quando ti avvicini a lei. Potrebbe anche stare in uno strano modo, con le gambe chiuse insieme e la schiena arcuata.

Non ci sono molti trattamenti per la necrobacillosi epatica oltre all'eutanizzazione. Pertanto, è importante pulire l'ombelico dei tuoi agnelli immediatamente dopo la nascita con una soluzione di iodio. Questo non solo previene la necrobacillosi epatica, ma previene anche tutta una serie di altri problemi.

8. Malattia dell'agnello gemello

Conosciuto anche come tossiemia in gravidanza, la malattia dell'agnello gemello è uno dei problemi di agnello più comuni che potresti incontrare. Il nome è un po 'improprio, tuttavia. Non è esclusivo per le madri che abbandonano i gemelli, ma può anche accadere in nascite singole.

La tossiemia in gravidanza si verifica quando una pecora non è stata in grado di assorbire abbastanza energia dalla sua assunzione di cibo. È più comune nelle madri gemelle. I due agnelli nell'utero rendono più difficile l'assorbimento di nutrienti da parte di una pecora.

Questa malattia è diversa da molte altre di cui ho parlato in questo elenco perché non riguarda solo l'agnello ma anche la madre. Un agnello che soffre di una malattia dell'agnello gemello non sarà in grado di fornire colostro ai suoi agnelli appena nati. La sua malnutrizione può comportare anche gravi problemi di salute.

Il modo migliore per prevenire la malattia dell'agnello gemello è fornire cibo a non più di quattro ore di distanza durante gli ultimi mesi di gravidanza. Questo aiuterà la tua pecora a ricevere più nutrizione durante il periodo in cui sta diventando sempre più difficile farlo.

9. Peritonite settica

Un'infezione dell'addome, la peritonite settica di solito appare entro la prima settimana circa della vita di un agnello. L'incapacità di pulire completamente l'ombelico dell'agnello alla nascita può anche causare questa malattia. Assicurati di immergere l'ombelico nello iodio il più presto possibile per prevenirlo.

Non ci sono molti trattamenti per questi comuni problemi di agnello poiché provoca rapidamente disidratazione e presenta sintomi minimi. Gli agnelli colpiti possono rifiutare di mangiare o bere e anche la schiena può essere arcuata.

10. Febbre da latte

La febbre da latte, nota anche come mastite, è un problema comune nelle pecore che hanno partorito. Può manifestarsi in qualsiasi momento immediatamente dopo la nascita fino a quando un agnello è pronto per essere svezzato. I batteri all'interno della ghiandola mammaria sono generalmente responsabili. Se noti che la tua pecora ha smesso di mangiare, sembra febbrile o sta negando a un agnello l'accesso alla mammella, potrebbe essere malata di latte.

Ancora una volta, mantenere un ambiente di agnello pulito è fondamentale per prevenire uno di questi problemi di agnello comuni

Se la tua pecora sviluppa la febbre da latte, dovrai agire immediatamente per curare l'infezione. Gli antibiotici possono eliminare rapidamente un'infezione. Tuttavia, un agnello non può allattare mentre sua madre ha le medicine nel suo sistema. Dovrai dare da mangiare in bottiglia all'agnello o svezzarlo presto (se ha almeno un mese).

Perché la preparazione è la chiave

Il modo migliore per prevenire questi problemi è essere vigili in ogni momento. Mentre alcune malattie sono al di fuori del tuo controllo come pastori, tenere traccia della salute delle tue pecore può eliminare la probabilità di problemi in seguito.

Sii gentile e silenzioso quando maneggi le tue pecore, specialmente durante il processo di agnello. Assicurati che tutto sia il più pulito possibile e tieni a portata di mano un kit di agnelli per aiutare le tue pecore e gli agnelli appena nati, se necessario.

Essere preparati è vitale. Può fare la differenza tra un agnello appena nato sano e prospero - e uno che non riesce a sopravvivere nelle prime settimane di vita. Il processo di agnello non è nulla di cui aver paura, ma invece rispettato. Se trattate seriamente il processo e state attenti a mantenere le vostre pecore il più sane possibile, non dovreste avere nessuno di questi problemi di agnello comuni e invece sarete ricompensati con uno stormo sano e felice.